ottobre 2016
Champions League Besiktas Napoli probabili formazioni video

Il Napoli cerca domani in Champions League la vendetta contro il Besiktas: comunque in testa al suo girone vuole dimenticare la sconfitta di Torino e ripartire in coppa.
La trasferta in Turchia si preannuncia calda e ci vorrà il miglior Napoli per uscire a testa alta dal Vodafone Arena: Sarri ritrova Gabbiadini e potrà tornare ad avere una prima punta che sarà accompagnata da Callejon e Mertens, quest'ultimo favorito su Insigne dopo la polemica al momento della sostituzione nell'ultima partita; ancora indisponibile Albiol.
Il Besiktas di Senol Gunes ha una lunga lista di infortunati: Erkin, Uysal, Talisca e Ozbiliz non potranno essere della partita, comunque il tecnico riproporrà la formazione che ha trovato il successo nell'ultima sfida sperando di ripetersi in casa.
Il Besiktas infatti schiera un 4-2-3-1 con Fabri; Beck, Marcelo, Tosic e Adriano; Arslan e Hutchinson; Quaresma, Ozyakup e Frei; Aboubakar.
Il Napoli risponde con il suo 4-3-3 composto da Reina; Hysai, Chiriches, Koulibaly e Ghoulam; Zielinski, Diawara e Hamsik; Callejon, Gabbiadini e Mertens.
Sotto il video dell'ultimo incontro tra le due squadre sperando che questa volta l'esito possa essere diverso; appuntamento quindi sul campo alle 18.45 di domani..

Torino BBC Hart torna in Inghilterra a gennaio Serie A video

La BBC ne è sicura: Joe Hart sta già per concludere la sua esperienza al Torino per tornare in Premier League nella finestra di calciomercato di gennaio e approdare al Manchester City.
Per la verità il portiere granata ha smentito nell'intervista prepartita: il suo futuro è a Torino, non gli interessa quello che dicono in Inghilterra e lui pensa solo alla gara con l'Udinese; in granata si trova bene e sarà grato per sempre al Torino per l'opportunità che gli è stata offerta.
Sembra quindi solo una sparata delle tante che arrivano da oltremanica ma comunque registriamo che il giocatore ha ritrovato visibilità ed interesse dei top club inglesi da quando è arrivato in Italia.
Vediamo sotto il video delle sue dichiarazioni in conferenza stampa con il simpatico siparietto con Mihajlovic che gli fa i complimenti per il suo inglese.

Juventus Chiellini out per almeno due partite Serie A video

Non c'è pace per il soldato Chiellini: il difensore della Juventus non ha fatto a tempo a rientrare dall'infortunio ed a segnare la doppietta con la Sampdoria che con il Napoli ha subito avuto una ricaduta ed ha dovuto essere sostituito anzitempo.
Gli esami di oggi hanno evidenziato una lesione ai flessori della coscia destra e questo lo costringerà a stare ai box per almeno altre due gare: salvo miracoli salterà quindi le gare con Lione in Champions League e Chievo Verona in campionato.
Le sue condizioni verranno monitorate nei prossimi giorni e vedremo quando potrà iniziare nuovamente ad allenarsi con i compagni, certamente per Allegri una brutta notizia che limita le scelte per l'importante gara di Champions ma il cambio di modulo nell'ultima partita con il Napoli ha dato buoni risultati e potrebbe essere riproposto anche considerando l'ottimo momento di forma di Cuadrado.
Sotto il video degli highlights della partita con la Sampdoria che ha visto Chiellini assoluto protagonista.

Udinese Torino probabili formazioni video Serie A

L'Udinese per continuare la striscia positiva che l'ha allontanata dalle posizioni critiche di classifica ed il Torino per ritrovare la vittoria dopo il brutto stop con l'Inter; stasera alle 19.00 al Friuli di Udine una sfida che può dire molto per le due formazioni.
L'Udinese dovrebbe riproporre il 4-3-3 che ha ben figurato dall'arrivo di Del Neri, ancora indisponibili Armero, Ewandro, Kone e Penarandra.
Il Torino anch'esso si affida al 4-3-3 e vedremo chi dovrà pagare il pegno dell'ira di Mihajlovic post Inter, dovrebbero comunque tornare titolari Valdifiori con Benassi e Baselli, dovrebbe essere recuperato anche Ljajic; indisponibili Molinaro e Castan.
Del Neri schiera quindi  il 4-3-3 con Karnezis; Widmer, Danilo, Felipe e Samir; Fofana, Badu ed Halfredsson; de Paul, Zapata e Thereau.
Mihajlovic compone il suo 4-3-3 con Hart; De Silverstri, Rossettini, Moretti, Barreca; Benassi, Valdifiori e Baselli; Iago, Belotti e Ljajic.
Sotto il video della partita della scorsa stagione.

Sampdoria Inter 1-0 Filippo Tramontana Direttastadio video Serie A

E' crisi Inter: i nerazzurri perdono anche con la Sampdoria ed il telecronista tifoso Filippo Tramontana si dispera a Direttastadio!
Prestazione al di sotto delle aspettative e che inverte la buona tendenza lasciata vedere con il Torino, forse pungolati dalla visita della proprietà cinese; l'obbiettivo zona Champions League sembra lontano ed ora arriva la Uefa League dove la vittoria è fondamentale per non essere eliminati.
Il telecronista tifoso Filippo Tramontana sembra non aver più parole a Direttastadio, il primo tempo è stato regalato alla Sampdoria e solo dopo il gol di Fabio Quagliarella si è vista una reazione e l'Inter avrebbe anche potuto pareggiare ma questa volta Icardi non segna e per l'Inter è notte fonda.
Indubbiamente De Boer ora sembra praticamente già in partenza, il suo destino si deciderà a breve e per la sostituzione si fanno i soliti nomi di Leonardo, Pioli, Blanc e Guidolin.
Sotto il video con il telecronista tifoso Filippo Tramontana disperato a Direttastadio.

Milan Pescara 1-0 Tiziano Crudeli Direttastadio video Serie A

Il Milan torna alla vittoria contro il Pescara ed il più noto telecronista tifoso esulta ancora! Tiziano Crudeli su Direttastadio ha ritrovato l'enfasi dei giorni migliori e dopo la scialba figura con il Genoa può ancora urlare al fuorigioco di Suso, al palo di Niang (palo...Palo....PALOOOO) e soprattutto al gol di Bonaventura!
Anche un piccolo assalto alle coronarie al pareggio del Pescara poi annullato per fuorigioco.
Partita non facile per il Milan che ha sicuramente faticato più del dovuto con un Pescara coriaceo, ma che comunque si porta a casa i 3 punti che valgono il terzo posto in solitario; indubbiamente il Milan può puntare con convinzione alla zona Champions League.
Il telecronista tifoso Tiziano Crudeli avrà ancora di cui emozionarci sulla prossima Palermo Milan, partita sulla carta facile per i rossoneri che potrebbero consolidare la prestigiosa posizione in classifica.
Sotto il video con il meglio di Tiziano Crudeli oggi su Direttastadio.

Empoli Roma probabili formazioni video conferenza stampa Serie A

Dopo la sconfitta del Napoli con la Juventus è la Roma l'unica rivale accreditata per la Juventus ed i giallorossi devono approfittare del momento di crisi dell'Empoli per conquistare i 3 punti.
L'Empoli non vince dalla terza giornata e la sconfitta con il Napoli brucia ancora, Martusciello con la squadra in piena zona retrocessione ha disperato bisogno di punti: Laurini è l'unico indisponibile mentre in porta ci sarà Skoupski in prestito proprio dalla Roma.
Spalletti arriva dalla bella vittoria sul Sassuolo con la squadra piena di entusiasmo ed in ottima condizione ma anche con il grave infortunio a Florenzi, al suo posto rientra Rudiger visto che Bruno Peres non è ancora in condizione; Paredes è favorito su Strootman che contro il Sassuolo non è apparso brillantissimo, in attacco il capocannoniere Dzeko sicuramente non si tocca.
L'Empoli di Martusciello schiera un 4-3-1-2 con Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa e Pasqual; Tello, Mauri e Croce; Saponara; Maccarone e Pucciarelli.
La Roma di Spalletti si presenta con il 4-2-3-1 con Szczesny; Rudiger, Manolas, Fazio ed Emerson Palmieri; De Rossi e Paredes; Salah, Nainggolan ed El Shaarawy; Dzeko.
Sotto il video della conferenza stampa pre partita di Spalletti.


Juventus Napoli 2-1 parole Bonucci dopopartita video intervista Serie A

La Juventus vince il big match contro il Napoli ed il difensore Leonardo Bonucci è stato assoluto protagonista come regista di difesa ma anche come goleador per sbloccare la partita.
Gara non facile contro un bel Napoli ma nel secondo tempo un grande Cuadrado ed Pipita hanno deciso la gara a favore della Juventus, un poco in ombra Pjanic che ancora non sembra quel giocatore decisivo visto a Roma.
Ora la distanza con il Napoli è di ben 7 punti e la Roma è sicuramente l'anti Juventus più accreditata, ma per ora godiamoci il commento alla partita di Leonardo Bonucci, che come è noto sta attraversando un momento delicato a causa dei problemi di salute del figlio, e la spiegazione della sua particolare esultanza al gol.
Ecco sotto il video della sua intervista all'uscita del campo: sicuramente soddisfatto ed orgoglioso dello spirito della squadra e quasi commosso al momento del pensiero dedicato al figlio.


Juventus-Napoli 2-1 Bonucci Gol

Per rivivere nel migliore dei modi le azioni salienti della sfida di Torino tra Juventus e Napoli terminata con il successo dei bianconeri per 2-1 grazie alle reti di Bonucci 50', Callejon 54' e Gonzalo Higuain 70', eccovi la radiocronaca registrata da Rai Radio 1 con la superba voce dell'inimitabile Francesco Repice assistito da Francesco Marino.

Juventus-Napoli 2-1 Marcello Chirico a QSVS

Durante la sfida di Torino che ha visto la Juventus prevalere sul Napoli per 2-1, negli studi della popolare trasmissione QSVS di Telelombardia, il pirotecnico commentatore tifoso dei bianconeri Marcello Chirico, dopo essersi presentato in studio vestito da pugile prima del fischio d'avvio, durante la partita, in occasione delle reti siglate da Leonardo Bonucci e Gonzalo Higuain che hanno consentito alla formazione diretta da Massimiliano Allegri di portarsi a quota 27 ed aumentare il distacco in classifica sui rivali nella corsa allo scudetto, Chirico, ha regalato altri due dei suoi memorabili simpatici show che lo hanno reso popolare tra i tifosi bianconeri e non solo.
A seguire il video registrato da QSVS con le immagini relative al suo ingresso sulla scena della trasmissione vestito da pugile con tanto di guantoni e delle sue colorite esultanze in occasione dei due gol che hanno sancito la vittoria bianconera.

Juventus-Napoli 2-1 Allegri e Sarri

Al termine della sfida al vertice tra Juventus e Napoli terminata con il successo dei bianconeri per 2-1, Massimiliano Allegri e Maurizio Sarri in un collegamento con gli studi di Sky Premium Sport, analizzano l'andamento dell'incontro e rispondono con molta pacatezza alle domande di Alessio Tacchinardi ed Arrigo Sacchi e con molta cavalleria, non perdono l'occasione per fare i complimenti ai rivali. A seguire il video con la duplice intervista post partita ai due tecnici protagonisti della sfida dello Juventus Stadium.

Juventus Napoli 2-1 Antonio Paolino

Alla Juventus Stadium, la Juventus batte il Napoli 2-1 grazie ai gol di Bonucci 50' e Higuain 70',
per gli uomini di Sarri, al 54', accorcia temporaneamente le distanze Callejon.
Con questo successo, i bianconeri raggiungono quota 27 punti e mantengono saldamente la testa della classifica con 7 lunghezze di vantaggio sui temibili rivali partenopei fermi a quota 20, mentre la Roma di Spalletti, impegnata oggi sul campo dell'Empoli, rimane per ora a -5.
La vittoria degli uomini di Allegri, naturalmente, scatena l'irrefrenabile gioia dei Telecronisti Tifosi bianconeri, dopo il video con le Highlights dell'incontro commentate da Claudio Zuliani, eccovi le immagini registrate da Sky Premium di un ampia sintesi della partita con la telecronaca di Antonio Paolino che al gol di Higuain che regala la vittoria alla formazione diretta da Massimiliano Allegri, impazzisce letteralmente dalla gioia.

Juventus Napoli 2-1 Claudio Zuliani

L'attesa sfida tra Juventus e Napoli termina con la vittoria degli uomini di Allegri per 2-1 ed il popolare telecronista tifoso di fede bianconera, per l'occasione, ci regala una delle sue famose telecronache ricche di entusiasmo e condite da urla  a squarciagola ogni volta che il pallone gonfia la rete avversaria. Dopo un primo tempo in cui le due squadre sostanzialmente si equivalgono, nella seconda frazione al 50', i bianconeri si portano in vantaggio grazie ad una rete di Bonucci che approfitta di uno svarione della retroguardia partenopea per trafiggere Reina con destro potente e preciso da una decina di metri. La reazione del Napoli è immediata e veemente e nel giro di 4' soltanto, gli uomini di Sarri ristabiliscono la parità con un gol di pregevole fattura di Callejon che servito all'interno dell'area di rigore, da pochi passi trafigge Buffon facendo esplodere la numerosa tifoseria partenopea presente. La Juventus a questo punto non si arrende e grazie anche all'inserimento di Marchisio che prende immediatamente le redini del centrocampo bianconero, cerca con insistenza il gol della vittoria che arriva puntuale al 70' grazie a Gonzalo Higuain che conferma la ben nota legge dell'ex e con una gran botta dal limite trafigge Reina e manda in visibilio lo Juventus Stadium mentre in cabina di regia Claudio Zuliani impazzisce dalla gioia urlando ed esultando come un forsennato. Per chi volesse rivedere le azioni salienti della partita ed i gol con il commento di Claudio Zuliani, a seguire eccovi un video di un ampia sintesi della partita con la Telecronaca del celebre Telecronista Tifoso bianconero.

Juventus Napoli 2-1 video intervista allegri post partita

Nell'intervista del dopopartita Allegri arriva soddisfatto per la vittoria sul Napoli: confessa di non aver detto nulla di particolare ad Higuain e conferma che la scelta offensiva di inserire Cuadrado ha pagato; difende Pjanic, sicuramente ancora non ben inserito, ed anche Hernanes e gli dispiace che qualcuno l'abbia nuovamente fischiato.
Alla domanda di Sacchi risponde che la squadra non è sicuramente ancora al 100% ma comunque si è dimostrata in condizione e soprattutto è cresciuta molto nel secondo tempo quando il Napoli ha pagato un po' fisicamente il gran primo tempo di pressing alto.
Definisce evitabile il gol del Napoli e comunque si dimostra contento della prova della coppia Higuain Mandzukic che stanno trovando pian piano l'amalgama giusta.
Sotto i video dell'intervista.

Juventus Napoli 2-1 video highlights Serie A

Juventus Napoli è decisa da Higuain! L'uomo più atteso non delude e si fa trovare pronto.
Juventus contro Napoli non è sicuramente una partita come le altre e si vede subito in campo: le due squadre corrono e pressano, i ritmi sono alti così come l'agonismo e ne risulta una partita maschia ma anche piacevole.
Tanti i falli ma poche le occasioni concrete nella prima frazione: ammoniti nel primo tempo Chiellini ed Alex Sandro per la Juventus ed Insigne per il Napoli, Chiellini poi ha un problema muscolare ed Allegri cambia schema inserendo Cuadrado mentre Alex Sandro rischia grosso nel finire del tempo in uno scontro con Reina ma Rocchi non sanziona.
Primo tempo sullo 0-0 e tutto rimandato alla ripresa, il grande atteso Higuain per ora non si è fatto notare.
Succede tutto nel secondo tempo con la Juventus in vantaggio al 50' dopo una svirgolata di Ghoulam la palla arriva a Bonucci che segna solo davanti a Reina, risponde il Napoli al 54' con la solita combinazione Insigne con il cross e Callejon che ribatte in porta dal secondo palo.
Gara più aperta ora e tante occasioni, per la Juventus l'ingresso di Cuadrado è sicuramente positivo, per il Napoli tanti palloni intercettati e pericolose ripartenze; al 61' Sarri sostituisce Insigne con Giaccherini cosa che il ragazzo non gradisce, in effetti sembrava essere molto positivo e con l'aprirsi delle linee poteva essere la sua partita.
Al 70' Juventus in vantaggio con l'uomo più atteso: Khedira in area lo serve di testa ed Higuain insacca arrivando da dietro, accenna anche l'esultanza ma poi si ferma.
Le occasioni non mancano al Napoli per pareggiare o alla Juventus, che prova a gestire la gara per incrementare il vantaggio, ma la gara si chiude sul'2-1: il big match di giornata ed i 3 punti vanno a Torino.
Sotto il video degli highlights.

Lazio Sassuolo probabili formazioni Serie A video

Lazio contro Sassuolo, domani all'olimpico alle 15.00, è una partita che può dire molto per entrambe le squadre: la Lazio è in un momento decisamente positivo e con una vittoria può agganciare le posizioni di testa mentre il Sassuolo cerca di ritornare nella zona alta della classifica e di ripartire dopo la sconfitta con la Roma.
La Lazio arriva con un Immobile in ottima condizione e Milinkovic-Savic dovrebbe essere recuperato e quindi partire da titolare, possibile convocazione anche per Biglia ma difficilmente sarà della partita.
Nel Sassuolo Di Francesco ha parecchi infortunati: Berardi e Missiroli ancora non recuperano, il difensore Timo Letchert ed il capitano Magnanelli staranno fuori ancora per qualche tempo, per il secondo è previsto il rientro dopo la sosta delle nazionali a novembre, e Paolo Cannavaro è stato appena operato ad una mano per una frattura rimediata nella gara con la Roma, dovrebbe essere invece recuperato Duncan.
La Lazio schiera un 4-3-3 con Marchetti; Basta, Wallace,Hoedt, Radu; Milinkovic-Savic, Parolo, Lulic; Felipe Anderson, Immobile e Keita.
Il Sassuolo invece sceglie un 4-2-3-1 con Consigli; Lirola, Antei, Acerbi, Peluso; Biondini, Pellegrini; Politano, Defrel e Ricci; Matri.
Appuntamento sul campo stasera, per ora rivediamo sotto il video della partita della scorsa stagione.


Calciomercato Juventus Cudrado obbiettivo Barcellona video

Il Barcellona piomba su Juan Cuadrado! Con Aleix Vidal in rotta con la società e mai realmente integratosi nel gruppo, i blaugrana sono alla ricerca di un sostituto e la scelta sarebbe caduta proprio sull'ala colombiana della Juventus; i bianconeri però non sono preoccupati forti del contratto appena stipulato con il Chelsea che prevede un riscatto obbligatorio l'anno prossimo
Cuadrado ha passato solo l'estate a Londra e dopo aver fatto di tutto per tornare a Torino sarebbe singolare se volesse andare in Spagna, certo la chiamata di un club come il Barcellona fa sempre piacere e la volontà del giocatore è spesso decisiva.
Per ora le dichiarazioni del colombiano sono indirizzate alla partita con il Napoli e spera di essere lui a servire l'assist vittoria ad Higuain, vedremo se le voci si concretizzeranno nella prossima finestra di calciomercato e come reagirà i giocatore.
Sotto un video che riassume la sua stagione scorsa con i colori bianconeri.


Juventus Napoli probabili formazioni Serie A video

Il giorno della supersfida è arrivato! Juventus contro Napoli stasera alle 20.45 allo Juventus Stadium è una partita che negli ultimi anni ha significato lotta per il primato in classifica e che quest'anno si arricchisce di un ulteriore motivo di interesse con Gonzalo Higuain che ritroverà la sua ex squadra.
La stagione è ancora lunga e come dichiarato da Allegri la partita non sarà decisiva ma in caso di vittoria della Juventus i punti sul Napoli sarebbero ben 7 e quindi una distanza importante, mentre in caso di vittoria dei napoletani la distanza si ridurrebbe ad un solo punto.
La Juventus arriva con Dybala e Pjaca out per i noti infortuni insieme ad Evrà che ha rimediato una botta nell'ultima partita ed a Mandragora lungodegente.
I problemi per Sarri sono invece Albiol che non recupera e Gabbiadini squalificato, con Milik ancora ai box, e questo lo costringe a giocare senza una prima punta come è successo con l'Empoli, in quel caso il risultato è stato positivo ma indubbiamente bisogna ammettere che stasera sarà un test ben più difficile per la formazione partenopea.
La Juventus si schiera con il 3-5-2 ben noto con Buffon; Barzagli , Bonucci e Chiellini; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes ( sembra difficile che Allegri rischi Marchisio in vista anche del Lione in Champions League),Pjanic, Alex Sandro; Mandzukic ed Higuain.
Il Napoli si presenta in campo con il 4-3-3 composto da Reina; Hysaj, Maksimovic, Koulibaly e Ghoulam; Allan, Jorginho ed Hamsik; Callejon, Mertens ed Insigne.
Appuntamento quindi sul campo stasera tutti curiosi di vedere cosa farà Higuain, traditore o professionista a seconda della tifoseria; sotto il video della partita dell'anno scorso decisa dal gol di Zaza a cui sembra che il Napoli sia interessato scambiandolo con Gabbiadini al West Ham.

Juventus Allegri conferenza stampa pre Napoli video Serie A

L'attesa conferenza stampa di Allegri prima dell'importante partita contro il Napoli parte da Higuain: è lui il grande atteso di questa sfida e non svela su questo nemmeno se sarà in campo, anche se la scelta sembra obbligata, si limita a dire che i tifosi del Napoli dovrebbero essergli riconoscenti e chiudere con le accuse di tradimento in quanto si tratta di un professionista.
La partita non viene definita decisiva in quanto si tratta solo dell'11esima partita, troppo presto, il campionato si deciderà a marzo, la partita sarà importante ma più importante è quella di Champions League della settimana prossima.
Complimenti all'avversario ovviamente e sulla formazione pur confermando il centrocampo a 3 non svela se Marchisio sarà della partita e si riserva le scelte nell'allenamento svolto oggi.
Chiede alla squadra concentrazione per evitare le ripartenze del Napoli, che sono la sua caratteristica più pericolosa.
Sotto il video integrale della conferenza di Massimiliano Allegri.

Inter Felipe Melo prossimo al ritorno in Brasile Serie A video calciomercato

Il Flamengo vuole riportare a casa Felipe Melo: il centrocampista 33enne, ora infortunato al ginocchio, non è più tra i favoriti nell'Inter e la squadra brasiliana che lo lanciò nel calcio professionistico sembra stia trattando con il suo entourage per riportarlo in Brasile.
Voluto da Mancini al suo arrivo dal Galatasaray non ha veramente lasciato il segno nell'Inter, contraddistinguendosi come centrocampista muscolare ma molto poco disciplinato tatticamente e sinceramente ci si chiede se veramente l'Inter abbia mai avuto bisogno di lui; ora a scadenza di contratto nel giugno 2017, l'opportunità per lui di chiudere la carriera in patria dopo che ancora una volta non ha lasciato buoni ricordi in Italia, come già era successo con la Juventus; per l'Inter si tratterebbe solo di risparmiare i soldi dell'ingaggio fissato a 2.5 milioni più bonus.
Sotto il video che riassume la sua stagione all'Inter dell'anno scorso.

Juventus Dybala e Pjaca fuori ancora a lungo Serie A video

Brutte notizie per la Juventus: gli ultimi esami per Dybala e Pjaca hanno evidenziato lesioni più gravi del previsto ed il loro ritorno è previsto solo tra un mese.
Dybala dovrebbe quindi rientrare solo dopo la pausa di novembre: salterà sicuramente il Napoli, il Lione in Champions League ed il Chievo per rientrare sperabilmente dopo la pausa nell'importante partita contro il Siviglia in coppa il 22 novembre.
Problemi gravi anche per Pjaca la cui lesione al perone non lascia ancora definire una data di recupero esatta: anche lui dovrebbe star fuori circa un mese saltando però anche il Siviglia nella gara di Champions; ad Allegri sono rimasti solo Mandzukic ed Higuain in attacco che saranno chiamati agli straordinari, a meno che non decida di far esordire il tanto chiacchierato giovane Kean che sembra già seguito dall'Arsenal.
Sicuramente Marotta nel suo caso punta ad un rinnovo di contratto del giovane, seguito da Raiola, per non valorizzarlo e poi vederselo sfuggire in Premier.
Sotto il video con cui ricordiamo Paulo Dybala in campo in attesa di vederlo di nuovo dal vivo con i colori bianconeri.

Filippo Tramontana Inter Torino 2-1 telecronisti tifosi video Serie A

L'Inter finalmente ritrova la vittoria in campionato ed anche il telecronista tifoso Filippo Tramontana di Direttastadio può finalmente gioire, il momento era critico ed anche la traballante panchina di De Boer, oltre alla squadra, trova un risultato a cui aggrapparsi per ripartire con ottimismo.
Certo non sono mancati i momenti difficili come al pareggio di Belotti o al gol sbagliato da Icardi all'80' ma poi la doppietta del tanto discusso capitano dell'Inter chiude il discorso.
Ne aveva bisogno Icardi di sbloccarsi dopo le polemiche per il suo libro e per le ultime prestazioni non brillantissime e soprattutto ne aveva bisogno l'Inter dei suoi gol; la telecronaca di Filippo Tramontana sicuramente lascia trasparire un po' d'emozione per la paura che un errore possa vanificare il tutto, come altre volte era successo, ma questa volta è l'Inter a portare a casa i 3 punti ed a rimettere un po' a posto la classifica.
Sotto il video della telecronaca del telecronista tifoso Filippo Tramontana.

Napoli Empoli 2-0 Raffaele Auriemma telecronisti tifosi video Serie A

Si gonfia la rete per ben due volte ed il Napoli batte l'Empoli nel secondo tempo!
Partita non semplice anche a causa del tournover di Sarri in vista della Juventus sabato prossimo, il primo tempo si chiude sullo 0-0; il telecronista tifoso Raffaele Auriemma deve aspettare il secondo tempo per far esplodere il suo celebre urlo ai gol del Napoli di Mertens, ormai sempre più una certezza e Chiriches che ribatte in rete un passaggio di Hamsik.
Terzo posto in classifica solitario per il Napoli quindi a -4 dalla Juventus che incontrerà sabato prossimo: un big match per cui sicuramente Auriemma e tutta Napoli stanno scaldando le corde vocali, la partita è sicuramente molto sentita soprattutto dopo il passaggio di Higuain alla stessa Juventus ed anche Sarri nel dopo partita ha avuto un rimprovero per l'argentino, appuntamento quindi sabato alle 20.45 allo Juventus Stadium per questo big match!
Sotto il video con l'esultanza del telecronista tifoso Raffaele Auriemma ai gol del Napoli.



Carlo Zampa Sassuolo Roma 1-3 telecronisti tifosi Serie A video

Il Sassuolo dura solo un tempo la Roma si ritrova nel secondo e vince 1-3 con una doppietta del sempre più positivo Dzeko.
Il telecronista tifoso Carlo Zampa ha ulteriori occasioni di gioire per la sua Roma anche se nel primo tempo la gara era sembrata più complicata del previsto: il Sassuolo va in vantaggio al 12' con Cannavaro di testa ed i giallorossi fanno fatica ad ingranare.
Al 57' esplode l'urlo di Zampa al gol di Dzeko: assist filtrante di Salah ed il bosniaco non perdona; al 75' il raddoppio su rigore quando viene atterrato dal neo entrato Lirola, un'altra doppietta per Edwin Dzeko e Carlo Zampa e tutta la Roma assaporano il vantaggio dopo le paure del primo tempo.
Subito dopo, al 75' una bell'azione di Naiggolan ed El Shaarawy incamera il primo gol stagionale, Zampa non si contiene più e la vittoria è ormai certa.
Tempo di rivedere anche Rudiger in campo e poi il brutto episodio dell'infortunio per Florenzi che cade male dopo un contrasto ed esce in barella, davvero commovente la smorfia di dolore del ragazzo e l'espressione di Spalletti all'unica nota negativa della partita per la Roma; lo sostituisce Totti ma succede poco altro ed i giallorossi si confermano al secondo posto a due punti dalla Juventus.
Appuntamento a domenica con l'Empoli per il prossimo episodio ora possiamo godere per la partita di ieri con il telecronista tifoso Carlo Zampa nel video sotto.

Juventus Sampdoria 4-1

Dopo la sconfitta di S.Siro la Juventus, davanti al proprio pubblico, dimostra di aver completamente assorbito la batosta ed ha la meglio sulla Sampdoria con un risultato che spazza via ogni dubbio sul cammino della capolista. Gli uomini di Allegri partono con il piede pigiato sull'accelleratore e nel giro di 9' stordiscono i blucerchiati con un tremendo uno-due firmato da Mandzukic e Chiellini. Nella ripresa grazie ad un errore di Chiellini in fase di impostazione, con un rapido capovolgimento di fronte, Praet serve Schick al centro dell'area e il giovane attaccante ceco, batte Neto con un destro preciso su cui nulla puo' l'estrtemo difensore bianconero. Il gol riaccende le speranze degli uomini di Giampaolo, ma la Juventus reagisce con veemenza e prima Pjainic (65') e poi ancora Chiellini (87') chiudono definitivamente il discorso regalando ai bianconeri tre punti molto importanti che consentono agli uomini di Massimiliano Allegri di rimanere in testa alla classifica in vista del difficile impegno di Sabato prossimo con il Napoli di Sarri. A seguire un ampia sintesi ed i gol della partita con il commento del popolare telecronista tifoso della Juventus Claudio Zuliani.

Juventus Sampdoria 3-1 video highlights Serie A

La Juventus cala il poker e supera la Sampdoria ed il goleador è ....Chiellini!
Sorprese nella formazione con Allegri che schiera Chiellini al rientro, Dani Alves in difesa sulla destra e finalmente Marchisio al centrocampo; Giampaolo risponde con la coppia d'attacco Schick e Budimir al posto degli attesi Muriel e Quagliarella.
Partita subito in discesa per la Juventus: al 4' gol di testa di Mandzukic su cross di Cuadrado, al 9 raddoppia Chiellini di testa su angolo di Pjanic.
La Juventus gestisce la partita in vista del Napoli sabato, al 40' problema muscolare per Evra che viene sostituito dal Alex Sandro.
Al 57' erroraccio di Chiellini che regala palla a Schick che segna il gol del 2-1 ma la partita si riapre per poco: al 65' Pjanic segna il 3-1 dopo un'azione ribattuta in area.
Poi il quarto gol della Juventus con Chiellini ancora di testa su cross di Cuadrado che gli regala un'ottimo rientro nella formazione.
Torna quindi alla vittoria la Juventus che rimane in testa a +2 dalla Roma, sotto il video degli highlights.


Empoli Laurini lesione muscolare salta il Napoli video Serie A

L'Empoli in emergenza stasera contro il Napoli: è delle ultime ore la notizia che il difensore francese Vincent Laurini, che ha avuto un problema muscolare nell'ultima gara contro il Chievo ed è stato sostituito, non sarà della gara di stasera: gli esami hanno evidenziato una lesione al bicipite femorale della coscia sinistra.
Ennesimo infortunio per lo sfortunato ragazzo che ha già saltato diverse gare per vari problemi, per lui previsto un lungo stop; le buone notizie per l'Empoli sono che Gilardino ha smaltito la gastroenterite e sta ritrovando la condizione, improbabile che rientri già col Napoli ma dovrebbe esserci con la Roma.
L'Empoli non ha certo bisogno di altri problemi visto la classifica disastrosa ed il bottino di appena due gol segnati , da due difensori poi mentre gli attaccanti ancora devono incidere; stasera arriva un Napoli affamato di punti e non sarà facile per la squadra di Martusciello.
Sotto il video della conferenza stampa di mr Martusciello prima del Napoli.

Inter De Boer in partenza arriva Blanc Serie A video conferenza stampa

La posizione di De Boer nell'Inter è sempre più in bilico: la posizione della squadra in classifica è poco sopra la zona salvezza ed anche in Europa League il passaggio del turno sembra lontano; ma gli obbiettivi dopo il mercato erano ben altri e stasera arriva il Torino di Mihajlovic, squadra grintosa e sicuramente con un morale alto.
In questi giorni si sono svolti incontri tra l'allenatore e la proprietà ed in particolare il figlio del proprietario cinese Steven Zhang: la sensazione è che l'allenatore olandese sia ormai solo con l'unico Thoir, che l'aveva scelto, a difenderlo.
Oltre ai nomi circolati negli scorsi giorni come traghettatori fino a fine stagione in caso di esonero, tra cui Pioli, Mandorlini, Guidolin ed anche Zenga appena esonerato in Inghilterra, è di oggi la notizia, riportata da LE PARISIEN, di un contatto tra la proprietà e l'entourage di Laurent Blanc ed a quanto si dice l'offerta sarebbe stata accolta con interesse.
De Boer in conferenza continua a chiedere tempo e dice che un cambiamento di allenatore non cambierebbe nulla, ma la sensazione è che un'eventuale risultato non positivo con il Torino stasera porterebbe a decisioni drastiche.
Sotto il video della conferenza stampa dell'allenatore dell'Inter, che sia la sua ultima ?



Genoa Milan 3-0 Tiziano Crudeli Direttastadio video Serie A

Crollo del Milan dopo la serie positiva in campionato culminata con la vittoria sulla Juventus: il Genoa vince 3-0 ed anche il telecronista tifoso Tiziano Crudeli non sembra capacitarsi di cosa sia successo.
All'11 minuto è già vantaggio Genoa con un colpo di testa di Ninkovic e uno stranamente compassato Crudeli sembra capire che non è giornata.
Bisogna aspettare il secondo tempo per vedere qualcosa di significativo ed al 51esimo occasione Milan con Locatelli che lascia partire un tiro da fuori rimpallato e ben tre giocatori del Milan soli davanti a Perin che è il più lesto e blocca il pallone.
Al 56esimo l'espulsione di Paletta, forse un poco esagerata, per un'entrataccia scomposta che manca completamente il pallone ed aggrava la situazione per i rossoneri, poi al 75esimo una buona occasione per Poli ma il tiro manca il bersaglio.
All'80 l'autorete di Kucka che chiude praticamente la partita, Tiziano Crudeli ha perso stranamente la parola e non alza neanche più la testa. 
All'86esimo poi il bel gol di Pavoletti e Crudeli non reagisce nemmeno più.
Sotto i  video della trasmissione Direttastadio con un telecronista tifoso Tiziano Crudeli davvero mogio come non lo vedevamo da tempo, per il Milan l'occasione di ripartire con il Pescara alla prossima di campionato cercando di capire cosa non ha funzionato.





Juventus Sampdoria conferenza stampa Allegri video Serie A

Dopo la sconfitta con il Milan la Juventus riparte in campionato contro la Sampdoria per la 100 partita in Serie A allo Juventus Stadium.
Allegri annuncia subito il recupero e la convocazione per Marchisio, Chiellini e Asamoah; senza sbilanciarsi dice che uno dei tre sarà della partita, inoltre conferma la coppia d'attacco Mandzukic e Higuain mentre per Pjaca invece ci vorranno almeno una decina di giorni ancora.
Allegri auspica la collaborazione della coppia d'attacco e difende Higuain dalle critiche, certo andrebbe meglio servito; la squadra sta comunque facendo bene in campionato ed in Champions League quindi smorza Allegri le polemiche del dopo Milan.
Per la formazione si deciderà domani nella rifinitura chi veramente giocherà; i problemi in attacco sarebbero anche risolvibili con Alex Sandro in attaccante, posizione già provata e che ha dato risposte positive; sulla possibilità di vedere Kean in campo non si sbilancia, Cuadrado spesso è impiegato a partita in corso ma non è detto che non ci sia bisogno di vederlo dall'inizio.
Per Marchisio ci vorrà pazienza, dovrà essere impiegato col contagocce all'inizio per evitare ricadute; quindi non ci si potrà aspettare che il suo rientro cambi la squadra in toto, Chiellini rientra , si lascia scappare; Allegri punzecchiato però nega che la squadra sia poco cattiva ed anche nella prestazione di Milano la squadra aveva fatto un buon possesso palla ed i risultati fino ad adesso sono positivi in campionato ed in Champions.
Sotto il  video della conferenza.




Sassuolo Roma conferenza stampa Spalletti video Serie A

La Roma riparte in campionato ospite del Sassuolo per cercare di rimanere attaccata alla vetta della classifica: Spalletti in conferenza stampa dice chiaramente che la Roma ha la necessità di vincere.
Chiarisce subito che Vermaelen e Mario Rui non saranno della partita, come Peres e Perotti; poi però risponde piccato agli attacchi della stampa che l'aveva accusato di non rispettare la libertà di stampa.
Conferma il campionato di quest'anno come più equilibrato e fa i complimenti al suo collega Di Francesco di cui ricorda il passato alla Roma come team manager con lui allenatore.
Un pensiero anche a Iago Falque e Ljaic che hanno trovato fortuna lontano dalla Roma ma d'altronde dice che se un giocatore vuole giocare e non trova spazio qui è bene che vada dove possa acquisire presenze e quindi valorizzarsi.
Strootman partirà dall'inizio e Juan Jesus ha avuto una botta ma può essere della partita; Rudiger sembra essere in condizione ma non lo rischierà dall'inizio; con il rientro di tutti i titolari in difesa Spalletti crede ci sarà inoltre un miglioramento enorme della squadra e si aspetta quindi solo di migliorarne i risultati.
Sotto il video della conferenza stampa con uno Spalletti molto ottimista per la partita di domani.

Claudio Zuliani difende la Juventus a JTV video

L'ex telecronista tifoso Claudio Zuliani, da quest'anno direttore di JTV il canale tematico della Juventus, è tornato nel week end scorso sugli episodi di Milan Juventus.
In particolare in trasmissione la discussione verteva sulla disparità di trattamento che è stata riservata alla Juventus rispetto a quanto era successo al Milan nel famigerato episodio del gol di Muntari; con Galliani che aveva polemizzato pesantemente ed aveva reso l'episodio come sfondo del suo telefonino.
Ora invece Galliani esulta come un'ultrà all'annullamento del gol della Juventus e quando le immagini hanno svelato che il gol, a detta di quasi tutti gli opinionisti e giornalisti, sembra essere valido non ci sono stati atteggiamenti concilianti nei confronti di chi il torto questa volta l'ha subito.
La Juventus, come di suo solito, non ha innescato polemiche clamorose ed Allegri e Marotta si sono limitati a dire che il gol era regolare ma che la società non deve cercare alibi arbitrali ma essere più forte anche di questi episodi.
Certo il dubbio è che ad essere sempre troppo "sportivi" si permetta a certi personaggi influenti di essere i soli a gridare ed a farsi sentire, mentre chi sbaglia e poi viene tutto sommato giustificato la passa poi liscia.
Fare i gentleman conviene in questi ambiti?
Sotto il video del pezzo della trasmissione in questione con l'ex telecronista tifoso Claudio Zuliani per niente accomodante.



Juventus Sampdoria probabili formazioni Serie A video

Dopo la sfortunata partita con il Milan la Juventus accoglie allo Stadium la Sampdoria domani alle 20.45; saranno fondamentali i 3 punti per non perdere la testa della classifica visto che la distanza da Milan e Roma è ora di soli 2 punti.
La Juventus festeggia la gara allo Juventus Stadium numero 100 e si trova nella condizione di avere scelte piuttosto limitate a causa degli infortuni soprattutto in attacco, l'ultimo è quello di Dybala che sarà assente per circa un mese.
La Sampdoria ha appena festeggiato la vittoria nel derby e arriva con un Muriel in un gran momento di forma sarà lui l'uomo da osservare maggiormente nei blucerchiati, ovviamente senza dimenticare l'ex Quagliarella che vorrà ben figurare davanti ai suoi ex tifosi.
La notizia per la Juventus è che in porta ci sarà Neto e non Buffon che ha usufruito di un permesso, Lichtsteiner dovrebbe far riposare Dani Alves ed Evrà farà lo stesso per Alex Sandro, incombe la gara con il Napoli, in attacco scelta obbligata Higuain con Mandzukic.
Le formazioni:
Juventus 3-5-2 con Neto; Barzagli, Bonucci e Benatia; Lichtsteiner, Khedira, Hernanes, Pjanic ed Evrà; Mandzukic ed Higuain.
Sampdoria 4-3-1-2 con Puggioni; Sala, Skriniar, Palombo e Regini; Barreto, Torreira e Linetty; Alvarez; Muriel e Quagliarella.
Appuntamento domani in campo quando si saprà già il risultato del Milan e bisognerà dimostrare di valere la testa della classifica per arrivare alla sfida col Napoli nelle migliori condizioni.
Sotto il video della sfida nella scorsa stagione.




Conferenza stampa Montella Genoa Milan video Serie A

La conferenza stampa di Montella prima del Genoa si svolge in un'atmosfera di entusiasmo dopo la vittoria con la Juventus ed il secondo posto conquistato.
Montella non si lascia comunque andare a proclami ma tiene a riportare tutto in un giusto entusiasmo ma senza esagerazioni che potrebbero portare poi a brutte sorprese.
Il mister rossonero riconosce l'avverarsi dell'augurio del presidente Berlusconi di avere un Milan giovane, vincente ed italiano, cosa che si sta avverando.
Ovviamente non vuole sentire parlare di anti-Juventus e chiede di concentrarsi sulla propria prestazione senza pensare agli avversari e ad alla possibilità di essere in testa per una notte almeno in caso di vittoria.
Fa comunque piacere a Montella che la squadra sia ora seguita con positività dai tifosi e chiude la polemica con Niang scontento al momento del cambio nella scorsa partita, solo scelta tecnica.
Sotto il video della conferenza stampa di Vincenzo Montella.

Genoa Milan probabili formazioni Serie A video

Il Milan dopo la bella vittoria sulla Juventus che l'ha proiettato al secondo posto insieme alla Roma si rituffa nel campionato e nel turno infrasettimanale fa visita al Genoa di Djuric.
Tempo quindi di dimenticare i festeggiamenti per la squadra di Montella e concentrarsi sull'avversario che sarà particolarmente voglioso, dopo aver perso il derby della lanterna, di fare risultato e ritrovare l'entusiasmo.
Stasera quindi alle 20.45 al Ferraris di Genova la gara che potrebbe confermare l'ottimo momento del Milan e aprire ad una crisi del Genoa o smorzare gli entusiasmi dei tifosi rossoneri e far ritrovare ai rossoblù la zona europa, considerando che ancora devono recuperare la gara interrotta con la Fiorentina.
Il Genoa recupera Lazovic che ha scontato la squalifica e conferma Simeone, come rivelato da Djuric in conferenza Pavoletti non è pronto per fare il titolare.
Il Milan dovrebbe far riposare Suso e mettere Honda al suo posto e dare un turno di riposo ad Abate con Poli a sostituirlo.
Queste le formazioni probabili:
Genoa 3-4-3 Perin; Izzo, Burdisso, Orban; Lazovic, Rincon, Veloso e Laxalt; Rigoni, Simeone e Pandev.
Milan 4-3-3 Donnarumma; Poli, Paletta, Romagnoli e De Sciglio; Kucka, Locatelli e Bonaventura; Honda, Bacca e Niang.
Appuntamento quindi stasera per vedere chi ci sarà al primo posto della classifica anche solo momentaneamente: Milan sei pronto?
Sotto il video della partita della stagione scorsa.


Carlo Zampa Roma Palermo 4-1 telecronisti tifosi video Serie A

La Roma cala il poker con il Palermo e si riporta la secondo posto in classifica assieme al Milan.
Spalletti a fine partita si è detto soddisfatto per aver rosicchiato qualche punto dalla vetta.
Certo c'è ancora da migliorare ma ha elogiato la prestazione della squadra ed in particolare di El Shaarawy, Paredes e De Rossi.
Rotonda vittoria quindi per la Roma e grande esultanza per Carlo Zampa ai gol della Roma, mercoledì c'è il Sassuolo e bisognerà confermare quanto di buono fatto finora; nota stonata l'infortunio al polpaccio per Juan Jesus sostituito da Florenzi a metà gara, sarà da valutare nelle prossime ore e capire se potrà essere pronto per la prossima partita: problema che si aggiunge alla già lunga lista di infortunati.
Sotto il video della partita con la cronaca dei gol del telecronista tifoso Carlo Zampa.




Raffaele Auriemma Crotone Napoli 1-2 telecronisti tifosi Serie A video

Il Napoli torna a vincere ed anche il telecronista tifoso Raffaele Auriemma torna a gioire per i 3 punti finalmente conquistati in Serie A.
Certo il Crotone non è l'avversario più prestigioso ed il Napoli non è apparso brillantissimo ma era importante ripartire dopo le ultime sconfitte, la vittoria del Napoli consegna ai partenopei il quarto posto in solitario in classifica ed ora ci sarà da lottare con Juventus,Milan e Roma per la zona Champions.
L'episodio dell'espulsione di Gabbiadini la nota più negativa, ma Sarri ha già comunicato che tutto si chiuderà con un multa e niente altro.
Mercoledì c'è l'Empoli altra occasione d'oro per riaccorciare la classifica ma bisognerà ovviamente impegnarsi a fondo, mancando anche Gabbiadini squalificato per almeno due giornate per Sarri ci sarà da inventarsi qualcosa in attacco.
Sotto il video dei gol della partita con il commento del telecronista tifoso Raffaele Auriemma.


Filippo Tramontana Direttastadio Atalanta Inter 2-1 telecronisti tifosi video

Alla ripresa del campionato ricomincia la rubrica dei telecronisti tifosi e possiamo rivivere la sconfitta dell'Inter nella telecronaca di Filippo Tramontana a Direttastadio, con la sconfitta di oggi arrivano le critiche in studio alla squadra per l'atteggiamento ed in particolare ad alcuni singoli come Icardi, oggi poco in vista, e Santon che ha provocato il rigore decisivo per l'Atalanta.
La prestazione dell'Inter viene definita come indecente e ci si aspettava un cambiamento di atteggiamento dopo la vittoria in coppa ma invece l'Inter sembra ripiombata nei soliti difetti che gli sono costati molti punti: solo 11 dice la classifica molto lontana dalla zona Champions che era l'obbiettivo indicato dalla società.
Alla prossima arriva il Torino squadra tosta che sicuramente bisognerà affrontare con altro atteggiamento.
Sotto i video della telecronaca del telecronista tifoso Filippo Tramontana nella popolare trasmissione Direttastadio.

Crotone Napoli 1-2 video highlights Serie A

Il Napoli torna alla vittoria in campionato contro l'Empoli e non perde l'occasione di avvicinarsi alla vetta dopo la sconfitta della Juventus contro il Milan.
Gara ben impostata dal Napoli ed il Crotone dimostra presto i suoi limiti: pasticcio della difesa che perde palla rubata da Mertens, sempre uno dei più positivi, che serve Callejon per il gol del vantaggio partenopeo.
Al 30 un episodio che potrebbe cambiare la gara: brutto fallo di Ferrari su Gabbiadini che reagisce da terra con un calcio e viene espulso, il ragazzo si conferma piuttosto nervoso in questo periodo ed il Napoli resta in 10,
Al 33' minuto però il Napoli sembra chiudere la gara quando Maksimovic segna il gol dello 0-2 su calcio d'angolo, per lui è la prima rete con gli azzurri.
Il Crotone prova la reazione ma il Napoli non sembra soffrire l'inferiorità numerica e Reina è pronto al 76' sui tiri di Falcinelli e Rohden.
All' 89' minuto arriva il gol della bandiera per il Crotone con Rosi di testa, è troppo tardi però ed i 3 punti vanno al Napoli che torna al 3 posto da solo in attesa della Roma.
Sotto il video degli highlights.



Atalanta Inter 2-1 video highlights Serie A

L'Inter non conferma un cambio di rotta dopo la vittoria in coppa ma stenta ancora in campionato e perde con l'Atalanta che dopo la vittoria col Napoli si prende un'altra soddisfazione contro una grande.
Al 10' minuto la gara diventa già in salita per i nerazzurri dopo che Masiello trasforma di testa un suggerimento di Kurtic su calcio d'angolo, la reazione dell'Inter non porta a molto ed il primo tempo si chiude sull'1-0 per i padroni di casa.
Bisogna attendere il 50' quando Eder, ormai rientrato nelle grazie di De Boer dopo la prestazione di coppa così come Brozovic, trasforma un bel calcio di punizione e segna il gol del pari,  l'Inter prova lo sforzo per il pareggiovincere ma Berisha para tutto ed il  risultato non cambia.
La gara sembra avviarsi verso il pareggio ma al 87' minuto c'è un calcio di rigore per l'Atalanta per atterramento di Kessie in area: Pinilla non perdona e trasforma per il vantaggio degli orobici.
L'Inter rimane così a soli 11 punti lontano dalle prime, si prevedono polemiche ancora su De Boer dopo che si erano appena assopite con la vittoria sul Southampton.
Sotto il video degli highlights.

Sampdoria Genoa 2-1 video highlights Serie A

La Sampdoria batte il Genoa per 2-1 e si aggiudica il derby della lanterna! Il mattatore della gara è sicuramente Muriel che segna il gol del vantaggio e propizia la rete che chiude la partita.
Sicuramente c'è un poco la fortuna da ringraziare da parte Samp per l'autogol di Izzo e Perin non merita colpe ma solo lodi visto che ha anche parato il rigore di Quagliarella, però la Sampdoria ha avuto il merito di provarci fino alla fine.
Sfortunato il Genoa che aveva trovato il pareggio con Rigoni e gara decisa quindi da un'episodio sfortunato che sicuramente rende il derby amaro per i genoani ma che fa gioire l'altra metà di Genova mettendo tra l'altro un poco al sicuro la posizione di Giampaolo che sembrava già in discussione.
Sotto il video degli highlights.





Il Milan batte la Juventus 1-0 e riapre il campionato infliggendo ai bianconeri la seconda sconfitta stagionale sul campo di S.Siro. La vittoria rossonera arriva grazie ad uno splendido gol del giovane talento rossonero Locatelli che, servito da Suso sul vertice destro dell'area di rigore, stende Buffon con un missile che si va ad infilare all'incrocio dei pali alla destra della porta difesa dall'estremo digfensore della Nazionale. Il gol di Locatelli accende l'entusiasmo dei tifosi rosseneri e dei noti commentatori televisivi di fede milanista Carlo Pellegatti e Tiziano Crudeli. Dopo avervi presentato il video con il commento di Pellegatti al gol di Locatelli, eccovi il video di Tiziano Crudeli che negli studi di Direttastadio impazzisce dalla gioia regalando ai telespettatori uno dei suoi mitici show che lo hanno fatto diventare un beniamino della tifoseria rossonera.

Milan - Juventus 1-0 Carlo Pellegatti

Il Milan di Montella riesce a battere una Juventus sterile e priva di idee grazie ad un gol da cineteca di Locatelli che, servito splendidamente da Suso sul vertice destro dell'area di rigore, fulmina Buffon con un siluro che si va ad infilare nell'angolo alto alla destra dell'estremo difensore bianconero.
Il gol del giovane talento rossonero, scatena l'entusiasmo di Tiziano Crudeli negli studi di Direttastadio, mentre il noto Telecronista tifoso di fede milanista Carlo Pellegatti, impazzisce letteralmente dalla gioia ai micofoni di Sky Premium. A seguire il video con il commento di Carlo Pellegatti al gol di Locatelli che ha regalato la vittoria al Milan.

Tiziano Crudeli Direttastadio Milan Juventus 1-0 video telecronisti tifosi Serie A video

Grande soddisfazione per tutti i milanisti ed in particolare per il telecronista tifoso Tiziano Crudeli che celebra la vittoria del Milan sulla Juventus grazie al bellissimo gol del giovane Locatelli.
Al solito esultanza sopra le righe per Tiziano Crudeli al momento del gol che per un ragazzo di soli 18 anni come Locatelli è sicuramente un'emozione indescrivibile; il coronamento di quel Milan dei giovani che auspicava Berlusconi oggi alla sua ultima partita da proprietario effettivo prima di passare la mano ai cinesi.
Crudeli si concede anche ad un'analisi più pacata poi nel dopopartita con il collega Carlo Nesti, con il quale si sofferma con soddisfazione sulla  prestazione della squadra che ha impedito alla Juventus di esprimere il proprio gioco e ovviamente sull'episodio incriminato del gol annullato: qui non ha resistito ed ha ricordato il gol di Muntari di qualche anno fa.
Vediamo sotto i video dell'esultanza al gol di Locatelli e poi il video del dopopartita in studio



Milan Juventus 1-0 Highlights video Serie A video

Il Milan batte la Juventus e vola al secondo posto da sola in attesa della Roma: un capolavoro di Locatelli regala ai rossoneri la vittoria.
La Juventus ha fatto sicuramente la partita ma ha sottolineato ancora una volta la difficoltà nel rendersi pericolosa ed il Milan ha impostato bene la partita con un pressing alto e ripartenze pericolose, per il Milan dopo quattro anni la prima vittoria contro i bianconeri che a Milano hanno perso contro entrambe le milanesi.
Sicuramente per la Juventus c'è da recriminare per il gol ingiustamente annullato a Pjanic per un presunto fuorigioco di Bonucci, che rivedendo le immagini non sembra esserci, ma comunque raramente è risultata davvero pericolosa con tanto giro palla ma l'ultima giocata spesso è risultata sbagliata facendo partire il contropiede del Milan.
Grande soddisfazione per Montella e per il giovane Locatelli che al 64' lascia partire un tiro micidiale che trafigge Buffon, davvero un bel gol che vale la pena rivedere.
Sicuramente per la Juventus è pesata l'assenza di Dybala, che ha accusato un problema muscolare ed è dovuto uscire nel primo tempo, questa volta l'entrata di Cuadrado non ha dato i risultati sperati.
Milan ora al secondo posto che conferma come i rossoneri siano una realtà che può puntare in alto, un bel modo per chiudere l'era Berlusconi, inizia infatti ora il Milan cinese.
Juventus che a parte l'episodio discusso ne esce abbastanza ridimensionata, in ombra infatti Higuain e Mandzukic che hanno fatto vedere troppo poco, saranno da valutare nei prossimi giorni le condizioni di Dybala che rimane un punto di riferimento indispensabile per i bianconeri.
Sotto il video degli highlights della partita.



Conferenza stampa Spalletti Roma Palermo video

Dopo la sfortunata gara in Europa League la Roma si rituffa nel campionato accogliendo il Palermo: l'occasione è d'oro per staccare il Milan che affronta la capolista Juventus e quindi rimanere al secondo posto da soli.
Spalletti però in conferenza stampa predica la calma: il turno è favorevole solo se si vince infatti ed il Palermo verrà a Roma per fare punti, vista la sua classifica in piena zona retrocessione, e la partita sarà insidiosa.
Conferma che Strootman è convocato, Nura ha inziato ad allenarsi con la primavera, Rudiger ha sostenuto bene il test con la primavera ma il tecnico non lo rischierà per paura di ricadute, Vermaelen sta migliorando mentre tutti gli altri infortunati proseguono il percorso di recupero.
Stima per De Zerbi e per il lavoro che sta facendo e come dice Spalletti è un'altra scoperta di Zamparini che sa scegliere i suoi allenatori anche se li esonera spesso.
Particolare enfasi sul momento della Roma che ha il difetto di abbassare la prestazione in certi momenti, cosa che gli è costata diversi punti; il punto di riferimento è la partita col Napoli in cui la squadra ha dato il meglio con un avversario di prestigio, bisognerà fare un'altra prestazione di quel livello.
Glissa sulle polemiche con CT dell'Olanda e con l'ex Garcia sui preparatori atletici, con i quali conferma di non aver alcun problema.
Sotto il video della conferenza stampa di Spalletti pre Roma-Palermo.

Telecronisti tifosi QSVS Marcello Chirico Milan Juventus 1-2 video

Nella nostra rubrica dei telecronisti tifosi ricordiamo la partita dell'anno scorso Milan-Juventus commentata su QSVS da Marcello Chirico per la Juventus.
Partita in salita grazie al vantaggio del Milan con Alex in avvio ma recuperata grazie a Pogba e Mandzukic; Chirico soffre in silenzio ma poi esplode e si prende la rivincita sugli sfottò del telecronista tifoso del Milan Cristiano Ruiu.
Sul suo profilo Facebook predica prudenza viste le difficoltà delle ultime partite della Juventus e il buon momento del Milan secondo in classifica: da molti anni questa partita non sembrava così equilibrata come quest'anno ed è un vero e proprio "clasico" d'Italia o come sottolinea Chirico....un derby Chino-Italiano.
Sotto il video con la cronaca del telecronista tifoso Marcello Chirico della partita dell'anno scorso.



Telecronisti tifosi il meglio Tiziano Crudeli Direttastadio video

Nella nostra rubrica dei telecronisti tifosi pubblichiamo ancora un video del meglio del popolare Tiziano Crudeli, appassionato cronista del Milan. Le sue urla riescono sempre a trasmettere una passione viscerale che sarebbe più facile immaginare in un ragazzino che in una persona della sua età, ed è divertente anche vedere come reagiscono i colleghi in studio che probabilmente sono sinceramente sorpresi come noi, anche se lo conoscono da anni.
Tiziano Crudeli è noto anche all'estero, tanto che nel 2011 è diventato testimonial per la società di scommesse Ladbrokes che gli ha fatto fare uno spot.
Sotto il video con alcune delle migliori espressioni di Tiziano Crudeli su Direttastadio.



Napoli Insigne chiede il rinnovo nodo diritti immagine video

Lorenzo Insigne al centro dell'attenzione dopo la sconfitta col Besiktas in Champions: anche dopo la brutta prestazione si torna a parlare del suo rinnovo di contratto.
I suoi agenti da tempo chiedono il rinnovo, ora guadagna 1.7 milioni l'anno certamente sottostimato per le prestazioni offerte nello scorso anno e considerando che è nel giro della nazionale, però la richiesta è da top player, infatti c'è una richiesta attorno ai 5 milioni!
Certo non è il momento migliore per fare richieste visto la situazione della squadra ma sembra esserci sullo sfondo il Liverpool di Jurgen Kloop che, visto i soldi che girano in Premier League, non farebbe fatica ad accontentare il giocatore.
Altro nodo è quello dei diritti d'immagine, che il Napoli notoriamente trattiene per sé, ma sembra che ci siano ricche offerte per contratti pubblicitari al giocatore, noto ormai a livello nazionale, soldi che Insigne sembra non voler cedere alla squadra.
E' di ieri anche l'intervista al noto giornalista Enzo Bucchioni che punta su problemi di personalità, gente intorno a lui lo sta esaltando troppo e consigliando male ed i segnali sono la richiesta altissima d'ingaggio ed i capelli alla Messi, che si sia un po' montato la testa?
Sotto il video che riassume l'ottima stagione passata del giocatore.

Juventus conferenza stampa Allegri pre Milan video

Si avvicina la grande sfida tra Juventus e Milan ed Allegri la presenta nella consueta conferenza stampa: si avvicina lo scontro con la sua ex squadra e mai come quest'anno è uno scontro di alta classifica, infatti il Milan è in un ottimo momento ed è al secondo posto insieme alla Roma.
La Juventus arriva con diversi infortuni ma come conferma Allegri il solo recupero per la gara sarà quello di Mandzukic, per Marchisio ancora panchina ma possibile un suo utilizzo a gara in corso, Rugani ha provato ad allenarsi con la squadra e si vedrà oggi se ancora sente dolore o meno.
Complimenti e belle parole per Cuadrado, sempre più decisivo ma che per ora resta relegato al ruolo di Jolly da far entrare a partita in corso; belle parole ovviamente anche per l'avversaria composta da giovani ma dotati di buona tecnica e che sta meritando la bella posizione di classifica, stima ovviamente anche per il collega Montella.
Lo schema di gioco non rientra nei discorsi preferiti di Allegri che ha invece puntualizzato come sarà importante una bella prestazione dei suoi giocatori a prescindere dello schema.
Sotto il video della conferenza stampa.