febbraio 2017
Serie A, Juventus, Empoli, Ampia Sintesi,

La Juventus batte anche l'Empoli per 2-0 completando l'incredibile filotto di 30 vittorie consecutive allo Stadium, partita comunque complicata al di là del risultato con un buon Empoli che è riuscito a mettere in difficoltà i campioni d'Italia partiti sottotono e solo la maggiore qualità individuale ha potuto portare a casa il risultato.
La Juventus non è riuscita ad imporre un gioco nel primo tempo e quindi solo nel secondo tempo sono arrivati i gol di Manzukic, anche se poi attribuito a Skorupski il merito è tutto del croato, ed Alex Sandro con un bel tiro in diagonale su girata improvvisa.
Dopo la Champions ci si poteva attendere un poco di rifiato e questo è stato, l'Empoli in lotta per la salvezza non è certo un'avversario che stimola i bianconeri che hanno commesso tanti errori di impostazioni ma alla fine hanno imposto la maggiore qualità approfittando dell'inattesa sconfitta del Napoli che rimane così a -12 uscendo praticamente dalla lotta per il campionato.
Sotto il video dell'ampia sintesi della partita tra Juventus ed Empoli.


telecronisti tifosi, Empoli, Lazio, Guido De Angelis,

La vittoria in sofferenza per la Lazio, che sicuramente ha creato più gioco ma non è riuscita a trovare il gol se non dopo la rete dell'Empoli, ha lasciato i tifosi in sospeso fino alla fine ed anche il telecronista tifoso Guido De Angelis ha sofferto non poco al bellissimo tiro di  Krunic che segna il gol del vantaggio dell'Empoli. Neanche il tempo di rifiatare che però la Lazio trova finalmente il gol con il ritorno di Immobile che su un rimpallo trova la zampata giusta seguito poi dal gol di Keita che anch'esso su rimpallo segna il vantaggio conclusivo dei biancocelesti.
La Lazio si è svegliata solo dopo il vantaggio ma ha conquistato meritatamente i tre punti che lasciano intatte le speranze per l'Europa.
Il volto di Inzaghi dice tutto della sofferenza patita e della liberazione al vantaggio che anche De Angelis sottolinea con un grido liberatorio come possiamo vedere nel video sotto con le immagini dei gol con il suo commento.


Inter Empoli commento Filippo Tramontana telecronisti tifosi Direttastadio video

Filippo Tramontana, nella popolare trasmissione Direttastadio, gioisce insieme a tutti i tifosi dell'Inter per il ritorno alla vittoria della sua squadra: nonostante gli assenti l'Inter ha la meglio sull'Empoli grazie ai gol di Eder e Candreva.
I nerazzurri hanno ovviamente fatto la partita con un Palacio ispirato, anche se anche l'Empoli ha avuto qualche occasione che ha fatto sudare il buon Tramontana più del previsto; simpatico siparietto in trasmissione con Crudeli che forse non gradisce il fatto che il suo Milan ora abbia perso lo smalto che invece sembra aver accompagnato i nerazzurri.
Comunque un'altro risultato positivo per gli uomini di Pioli che sono ora momentaneamente al 4°  posto e possono riassaporare il profumo d'Europa.
Sotto il video con il commento di Filippo Tramontana alla vittoria dell'Inter contro l'Empoli.

Serie A Crotone Roma probabili formazioni video

La Roma batte il Crotone con i gol di Nainggolan e Dzeko e si conferma al secondo posto rispondendo alla vittoria del Napoli: la squadra di Spalletti continua la striscia positiva e con il ritorno di Salah ha ritrovato il suo uomo assist.
Sono infatti scaturiti da due assist dell'egiziano i due bei gol di questa giornata: prima Nainggolan si impegna in un dribbling in area avversaria e lascia partire un bel diagonale che sblocca il risultato rispondendo nel miglior modo alle polemiche di questa settimana; poi Dzeko riceve la palla d'oro che non sbaglia facendosi perdonare il rigore fallito.
Poco da dire su una gara dominata dalla Roma e che poteva avere un risultato anche più ampio con un Crotone generoso ma che alla lunga ha pagato la differenza di qualità.
Sotto il video con l'ampia sintesi della partita Crotone Roma 0-2.


Juventus la conferenza di Allegri pre Cagliari Serie A video

Allegri in conferenza stampa si presenta sempre molto sereno anche dopo le tante polemiche: nessuna rivelazione sulla formazione che verrà scelta dopo l'ultimo allenamento, smentisce le tante voci su una sua partenza dalla Juventus e chiude sulle tante polemiche che dopo una settimana devono finire.
Conferma il rientro di Chiellini ma non si sbilancia sulla fascia sinistra, dove potrebbe esserci Mandzukic, e sulla possibilità di vedere ancora Pjaca.
Chiude anche sulla polemica con Lichtsteiner, che conferma non essere un non episodio, per la sua uscita sopra le righe durante la partita con l'Inter; piacere ma non eccessiva celebrazione per le sue 100 partite con la Juventus di cui si dice più soddisfatto dei risultati conseguiti e che bisognerà conseguire.
Quindi nessun accordo con l'Arsenal come dice la stampa da tempo; possibilità anche per Benatia centrale mentre Barzagli ha un problemino, quindi per lui riposo mentre il marocchino potrebbe far riposare Bonucci.
Sotto il video della conferenza completa di Massimiliano Allegri.

Napoli Genoa 2-0 commento Raffaele Auriemma telecronisti tifosi video

Giornata di gioia per i tifosi napoletani grazie alla brillante prestazione del Napoli che con autorità batte il Genoa per 2-0 e giornata di gioia anche per il telecronista tifoso Raffaele Auriemma che può ancora una volta liberare il suo "si gonfia la rete" ai due gol degli azzurri di Sarri.
Partita mai in discussione con un Napoli che ha collezionato occasioni ma che è riuscito a sbloccare il risultato solo al 50esimo minuto, ma visto il gioco in campo il gol prima o poi doveva arrivare; soddisfazione anche per il primo gol di Giaccherini in azzurro e quindi una giornata positiva in attesa degli incontri delle rivali per le prime posizioni della classifica di Serie A.
Sotto il video con il commento ai gol del telecronista tifoso Auriemma che emoziona come sempre per la sua colorita lettura dei due brillanti gol degli azzurri.


Napoli Genoa 2-0 ampia sintesi Serie A video

Nell'anticipo di questo turno di Serie A il Napoli batte il Genoa per 2-0 grazie alle reti di Zielinski e Giaccherini: una prova di autorità con un risultato che poteva essere anche più ampio ed un Genoa che non è mai sembrato in grado di reagire alla forza d'urto degli azzurri.
Tante le occasioni collezionate dagli uomini di Sarri con un Lamanna che ha tenuto a galla il grifone fino al  50esimo quando Zilelinski conclude da fuori dopo una bella azione manovrata, al 68esimo solito grande lavoro di Mertens il quale serve una palla d'oro a Giaccherini, alla sua prima da titolare, che non fallisce l'occasione e chiude la partita.
Il Napoli gioca bene e si diverte ed è in un ottimo momento di forma che fa ben sperare per le prossime partite e per il proseguire della Champions league, ormai alle porte; si attende solo il ritorno in forma di Milik per la sfida che vale la stagione contro il Real.
Sotto i il video con l'ampia sintesi della partita tra Napoli e Genoa.


Inter il giudice sportivo riduce la squalifica di Perisic Serie A video

Buone notizie per l'Inter: il ricorso per le squalifiche di Icardi e Perisic ha portato frutti anche se non quelli che ci aspettava.
Il giudice sportivo ha infatti confermato le due giornate per Icardi, sul quale si avevano maggiori speranze per una riduzione, ma ha diminuito la squalifica di Perisic ad una sola giornata: evidentemente nel referto dell'arbitro è stata data più importanza alla pallonata rispetto alle frasi pronunciate da Perisic e questo ha portato al verdetto.
Parziale quindi soddisfazione per i nerazzurri che potranno riavere Perisic in campo prima del previsto ma dovranno rinunciare al capitano nelle sfide con Empoli e Bologna.
Sotto un video che si ripropone l'episodio della pallonata ed alcuni lati inediti del confronto a fine gara tra Icardi e Orsato che ha probabilmente portato al referto negativo.

Nainggolan lancia pesanti dichiarazioni contro la Juventus Serie A video

Per la serie "rassereniamo i toni" ecco che arrivano le pesanti dichiarazioni di Nainggolan riprese da alcuni tifosi mentre usciva dall'allenamento che esprimono il suo "pacato sentire" verso la rivalità con i bianconeri.
Sicuramente uno dei migliori giocatori della Roma è diventato un simbolo dei giallorossi anche a seguito delle sue colorite dichiarazioni ma le ultime sono decisamente chiare e pesanti: afferma di aver sempre odiato la Juventus in quanto ha sempre vinto con favori arbitrali con rigori o punizioni, a suo dire immeritate e che è disposto a tutto per batterla.
Inoltre afferma che quest'anno la Roma vincerà un trofeo, che sia lo scudetto o la Coppa Italia e che contro la Lazio in semifinale di Tim Cup ci sarà il risultato pieno per i giallorossi.
Non commentando la valutazione sui bianconeri, vedremo se le previsioni dal lato sportivo si avvereranno  per ora ecco il video in cui rilascia queste pepate opinioni.

Napoli si pensa allo scambio Gabbiadini Laxalt Serie A video

Il calciomercato, come è noto, non si ferma mai ed il nome di Gabbiadini è stato a lungo protagonista di tante speculazioni in quest'ultimo calciomercato per poi rimanere nel Napoli; su di lui però, alla ricerca di più spazio in campo, le voci di una partenza non sono tramontate e l'ultima parla di un possibile scambio con il Genoa per il centrocampista Diego Laxalt.
Il Napoli sarebbe interessato ad un giovane per il centrocampo e Laxalt risponde alle caratteristiche: 24enne della nazionale Uruguaiana con buoni margini di crescita ed un buon rendimento in questa stagione con possibilità quindi di esplodere in una grande come il Napoli, al contrario di Gabbiadini che non ha mai completamente ingranato.
La valutazione che ne fa il Genoa è attorno ai 10 milioni, contro i circa 4 di Gabbiadini, quindi per i grifoni una buona plusvalenza e per il Napoli un'esborso non proibitivo: vedremo come si evolverà la situazione il prossimo giugno per ora ecco un video con il meglio del giovane uruguaiano Laxalt.

Inter frattura per Brozovic rischia tre partite Serie A

La partita contro la Juventus ha portato gravi strascichi nell'Inter: oltre la squalifica, le polemiche e le squalifiche per Icardi e Perisic l'ultima è la frattura al quarto dito del piede destro del centrocampista Marcelo Brozovic.
Gli esami radiografici hanno infatti evidenziato "una frattura della prima falange del quarto dito" che con tutta probabilità costringerà il giocatore a saltare le partite contro Empoli e Bologna ma forse, ed è sicuramente più grave, anche l'importante trasferta contro la Roma seconda in classifica.
Le condizioni dell'interista verranno continuamente valutate di settimana in settimana, questo dice il comunicato, ma è evidente che non si potrà vedere in campo a breve.
Dubbi sulla causa dell'infortunio: se dovuto ad un contrasto di gioco o al calcio alla panchina al momento della sostituzione ma quello che rimane certo è che per le prossime partite l'Inter avrà alcune assenze importanti; il posto di Brozovic contro l'Empoli dovrebbe essere comunque sostituito riportando Medel in mezzo al campo.
Sotto un video con il meglio del giocatore con la maglia dell'Inter.

Serie  A Napoli Genoa probabili formazioni video

La 34esima giornata di Serie A si apre con la serale Napoli contro Genoa: gli uomini di Sarri devono assolutamente fare risultato per proseguire la loro corsa mentre il Genoa ha bisogno di punti per allontanarsi dalla zona retrocessione.
La buona notizia per gli azzurri è il recupero di Milik, finalmente a disposizione anche se dovrebbe partire dalla panchina; unico indisponibile Callejon squalificato che potrebbe essere sostituito da Giaccherini ma anche da uno tra Pavoletti ed appunto Milik. dubbi a centrocampo tra Zielisnki ed Allan ma anche tra Diawara e Jorginho.
Per i grifoni Izzo è squalificato mentre Traabat ha problemi muscolari anche se rimane tra i convocati; inoltre sono indisponibili Perin, Ntcham e Biraschi.
Il Napoli dovrebbe schierare il suo 4-3-3 con Reina; Maggio, Koulibaly, Albiol e Ghoulam; Zielinski, Diawara ed Hamsik; Giaccherini, Mertens ed Insigne.
Il Genoa risponde con un 3-4-2-1 formato da Lamanna; Munoz, Burdisso ed Orban; Lazovic, Cataldi, Rigoni e Laxalt; Hiljemark e Palladino; Simeone.
Appuntamento a stasera alle 20.45 al San Paolo per la partita, per ora rivediamo la sfida della stagione scorsa nel video seguente.

Juventus Inter Elkann prosegue la polemica video

Dopo le tante polemiche seguite a Juventus Inter, i posticipi della settimana si sperava avessero fatto dimenticare gli episodi ma a ricalcare la dose, da parte Juventus, è arrivato John Elkann con dichiarazioni che sicuramente infiammano i tifosi da una parte e dall'altra.
Il massimo dirigente juventino ha infatti affermato che la partita è stata ben giocata e che la Juventus ha meritato di vincere ma anche che si è mostrato stupito delle polemiche che, d'accordo con Marotta, sottolineano l'incapacità dell'Inter di saper perdere, e qui arriva la frecciata, "anche se nell'ultimo periodo dovrebbe esserci abituata".
Ovviamente dichiarazioni che piacciono ai tifosi della Juventus e assolutamente meno a quelli dell'Inter e che dimostrano che gli strascichi della partita non sono ancora chiusi.
Sotto il video con le dichiarazioni di Marotta e di John Elkann a proposito della partita.


Roma Fiorentina 4-0  Ampia Sintesi Serie A video

La Roma cala il poker contro la Fiorentina e si conferma in ottima forma: doveva esserci la risposta alla vittoria del Napoli e grande risposta è stata, con autorità e forza contro una Fiorentina che troppo poco ha creato per dare grattacapi a Spalletti ed alla squadra giallorossa.
Primo tempo che inizia equilibrato, con occasioni da entrambe le parti ma è il solito Dzeko a marcare il suo  nome come primo marcatore al 39esimo su filtrante di De Rossi.
La reazione della Fiorentina è troppo poca cosa ed non ci vuole molto perchè i giallorossi chiudano la partita: il secondo gol arriva con il colpo di testa di Fazio al 58esimo, al 75esimo un bel contropiede con lancio di Strootman per Nainggolan che non fallisce il 3-0 e quindi ancora Dzeko al 83esimo.
Poco da dire se non i complimenti a Spalletti ed alla squadra giallorossa che si conferma seconda forza del campionato come possiamo rivedere nel video sotto con l'ampia sintesi della partita.

Serie A Roma Fiorentina probabili formazioni video

La 23a giornata di Serie A si chiude con il posticipo di lusso Roma Fiorentina di questa sera: la squadra di Spalletti deve assolutamente rispondere alla vittoria del Napoli per riconquistare il secondo posto mentre Sousa deve fare il possibile per rientrare nella zona Europa.
Spalletti ritrova in gruppo Juan Jesus mentre in difesa dovrebbe tornare Manolas visto che Vermaelen non è convocato per un problema alla mano; in attacco spazio sulla sinistra ad El Shaarawy visto che Perotti ha accusato un dolore muscolare dopo la gara col Cesena in Coppa Italia.
Sousa ritrova Bernardeschi ed Astori che hanno scontato le squalifiche, riaggregati anche Tatarusanu e Rodriguez che ha smaltito i guai muscolari; gravi le assenze di Kalinic, che ancora accusa dolore al ginocchio, e di Saponara che vanno entrambi verso la non convocazione.
La Roma dovrebbe quindi schierare il suo 3-4-2-1 con Szczensy; Rudiger, Manolas e Fazio; Bruno Peres, Strootman, De Rossi ed Emerson; Nainggolan ed El Shaarawy; Dzeko.
La Fiorentina dovrebbe rispondere con lo stesso schema con in campo Tatarusanu; Sanchez, Rodriguez ed Astori; Chiesa, Vecino, Badelj ed Olivera; Borja Valero e Bernardeschi; Babacar.
Appuntamento quindi stasera alle 20.45 per la partita dell'Olimpico agli ordini del Sig. Irrati, per ora ecco il video dell'incontro della scorsa stagione.

Milan Mancini ipotesi per il dopo Montella Serie A

La crisi del Milan, ormai alla quarta sconfitta consecutiva, mette in discussione anche Montella, fino a poco fa indiscutibile; la qualificazione nell'Europa che conta sembrava a portata di mano poche settimane fa ma ora anche l'Europa League sembra lontana.
La nuova proprietà cinese vede la situazione dal punto di vista del businessman ed ovviamente nel loro bilancio della situazione la mancata qualificazione ad una competizione europea sarebbe un grosso danno al valore dell'investimento; per questo si starebbero guardando attorno per un nuovo tecnico di maggior esperienza internazionale e la loro scelta sarebbe caduta sul profilo di Roberto Mancini che riassume il pedegree richiesto.
Certo il passato interista del tecnico non sarebbe gradito ai tifosi ma i nuovi proprietari sono meno legati alla storia ma più ai risultati, la cosa non sarebbe per loro un problema ma una qualità visto che Mancini ha vissuto in maniera vincente la Serie A e conosce bene il nostro calcio; inoltre la nuova proprietà è rappresentata da Fassone e Mirabelli che non hanno particolari legami con Montella a differenza di Galliani che sarebbe rimasto il suo unico difensore.
Mancini ha anche altre richieste dalla Cina ed in Premier League ma il richiamo della Serie A potrebbe essere una molla decisiva: dipenderà dai risultati di questa stagione il futuro di Montella ed ufficializzati i cinesi sapremo di più anche sulla loro volontà per la guida del Milan nel prossimo futuro.
Certo è che se la crisi dei rossoneri dovesse continuare la panchina rossonera potrebbe anch'essa cominciare a traballare forse anche prima di giugno.
Milan Sampdoria 1-0 commento Tiziano Crudeli Direttastadio video

Disperazione di Tiziano Crudeli nella popolare trasmissione Direttastadio: il Milan non gira più e perde anche con la Sampdoria nonostante maggior possesso palla; sono ben quattro le sconfitte consecutive e Crudeli non risparmia le critiche all'organico che dopo una buona parte della stagione nelle prime posizioni della classifica si è ora allontanato dall'Europa.
Come ammette anche Tiziano Crudeli la Sampdoria è partita meglio ma poi il Milan è cresciuto ed avrebbe anche meritato il risultato ma sono poi emersi limiti individuali e di squadra che hanno poi portato all'erroraccio di Paletta che ha causato il rigore per la Samp, trasformato poi da Muriel, ed all'espulsione di Sosa che ha spento le speranze dei Milanisti.
L'occasione buona era capitata nel finale a Lapadula per il pareggio ma questa volta non si dimostra concreto e Crudeli ha di che disperarsi per un buon Milan che ha perso però la concretezza e la brillantezza di un paio di mesi fa.
Sotto il video con il meglio della cronaca di Tiziano Crudeli nella trasmissione Direttastadio.