Champions League l'analisi del girone della Roma Atletico Chelsea


Sorteggio di Champions sicuramente non fortunatissimo per i giallorossi che trovano in prima fascia il Chelsea dell'ex CT Antonio Conte ed in seconda l'Atletico di Simeone, a completare poi il girone gli azeri del Qarabag.
Facciamo quindi l'esame degli avversari della Roma in questo girone:

  • Il Chelsea è la corazzata del girone con una rosa da più di 600 milioni con stelle del calibro di Courtois in porta, David Luiz in difesa insieme al neo arrivato proprio dalla Roma Rudiger, il capitano Gary Cahill, l'ex Fiorentina Marcos Alonso insieme alla stella Azpilicueta; a centrocampo Kantè e Fabregas insieme al neo arrivo dal Monaco Bakayoko; in attacco la stella Hazard, al momento infortunato ma dovrebbe recuperare, sulla sinistra con Willian a destra ed al centro la scelta tra Batshuayi ed il neo arrivo Morata, ex Juventus; ancora in rosa Diego Costa anche se in rotta con Conte. Una super rosa e qui ci vorrà il massimo impegno per i giallorossi.
  • L'Atletico di Simeone è una squadra rocciosa e molto fisica con cui è sempre difficile giocare: rosa da più di 500 milioni con Godin in difesa insieme all'ex viola Savic, Filipe Luis è infortunato inoltre ritroviamo l'ex Sassuolo Vrsaljko; a centrocampo Koke ed il capitano Gabi ; in attacco Carrasco, Vietto e l'inossidabile Torres oltre alla stella Griezmann, Gameiro è infortunato al momento. Una rosa molto importante e ben plasmata da Simeone che per ora non ha visto rinforzi dal mercato all'insegna della continuità.
  • Il Qarabag è la cenerentola del girone con una rosa di poco superiore ai 12 milioni, nessuna stella in particolare quindi sulla carta niente timori.
Sicuramente la Roma dovrà dare il suo meglio per rubare un posto ai gironi sulle favorite Chelsea e Atletico ma sul campo può capitare di tutto quindi impegno ed ottimismo: appuntamento al 12 settembre in casa contro l'Atletico, poi il 27 in trasferta col Qarabag per poi chiudere l'andata il 18 ottobre a Londra contro il Chelsea che arriverà poi a Roma il 31 ottobre per il ritorno, quindi il 22 novembre a Madrid contro l'Atletico e per finire il 5 dicembre nella capitale con il Qarabag.
In bocca al lupo ai giallorossi che dovranno sicuramente impegnarsi al massimo per superare questo girone di ferro come si augurano tutti i tifosi giallorossi.


Share To:

Sergio Braghetta

Post A Comment: