Articles by "Atalanta"
Visualizzazione post con etichetta Atalanta. Mostra tutti i post
Calciomercato Serie A Orsolini Juventus Atalanta

Uno dei più recenti acquisti della Juventus, il promettentissimo giovane Riccardo Orsolini passa ufficialmente in prestito biennale all'Atalanta con diritto di riscatto per i bergamaschi e controriscatto per i bianconeri.
Tanto dice il comunicato ufficiale della Juventus che non specifica però le condizioni economiche per prestito e riscatto di entrambe le squadre; una soluzione positiva che permette al giovane di crescere con Gasperini ed alla Juventus di mantenere comunque un controllo sul giocatore.
I bianconeri si erano sempre opposti alla sua cessione, dicendo che Allegri voleva valutarlo in ritiro, ma evidentemente sono bastati tre giorni di allenamenti per cambiare idea, magari spinti anche dall'addio di Bonucci inaspettato, sperando che si ammorbidisca la posizione dell'Atalanta su un possibile ritorno anticipato di Caldara a Torino; la società bergamasca su questo punto però sembra essere del tutto contraria a mollare il giocatore perno della sua difesa già in questa stagione.
Riccardo Orsolini è un'ala che preferisce giocare a destra e confidiamo che sarà uno dei sicuri protagonisti della prossima Serie A: ha recentemente cavalcato l'avventura dell'Under 20 nazionale in cui ha segnato ben 5 gol in 7 presenze come possiamo ammirare nel video sotto e che fa già sognare i tifosi dell'Atalanta e magari per un futuro anche quelli della Juventus.

Seria A, Juventus, Atalanta, Highlights,

Partita emozionante tra i campioni d'Italia e la sorpresa del campionato, la bella Atalanta di Gasperini, con un pareggio finale per 2-2 che ha regalato emozioni ma che alla fine scontenta più i bianconeri che i bergamaschi.
Primo tempo al risparmio per gli uomini di Allegri, evidentemente la testa è verso l'imminente sfida con il Monaco, e nonostate qualche buona occasione con Higuain e Cuadrado è l'Atalanta a fare la partita, con un vivacissimo Gomez, ed a trovare il vantaggio a fine primo tempo con Conti.
Nel secondo tempo i bianconeri reagiscono e trovano il pareggio con un autogol di Spinazzola, il futuro bianconero è sfortunato anche se protagonista di una buona prova insieme a Caldara contro la loro futura squadra.
Ci sarebbe anche un rigore su Mandzukic per un tocco di mano di Toloi ma Guida inizialmente assegna e poi erroneamente annulla su indicazione dell'addizionale; signorilmente a fine partita Allegri sorvola sull'episodio.
Il ritmo sale e la Juventus pressa mentre l'Atalanta cala fisicamente ed vantaggio per i bianconeri arriva con un bel colpo di testa di Dani Alves all'83esimo; si direbbe partita chiusa per quello che i campioni d'Italia ci hanno abituato ma la distrazione arriva all'89esimo con Pjanic che si perde Freuler e sulla carambola in area l'attaccante si trova nella posizione ideale per il pareggio che non fallisce.
Delusione per i bianconeri che non chiudono il campinato mentre giusta soddisfazione per l'Atalanta che conquista un difficile punto allo stadium e continua la sua corsa all'Europa; la Juventus deve cogliere il campanello d'allarme per la sfida di Champions
Sotto il video degli highlights della bella partita tra Juventus ed Atalanta.

Coppa Italia Juventus Atalanta ampia sintesi video

La Juventus passa il turno degli ottavi di Coppa Italia contro l'Atalanta imponendosi per 3-2 grazie ai gol di Dybala, Mandzukic ed al rigore trasformato da Pjanic.
La Juventus trova un'Atalanta combattiva che approfitta di ogni opportunità per creare un contropiede pericoloso, con gli uomini di Gasperini per niente intimoriti dalla capolista; sembrava una partita facile dopo il bel tiro di Dybala e il gol di Mandzukic che chiudevano il primo tempo sul 2-0, ma l'Atalanta nel secondo tempo ha rimesso tutto in discussione con il gol di Konko e del giovanissimo Latte e neanche il rigore di Pjanic ha fermato gli assalti degli uomini di Gasperini che hanno rischiato di pareggiare.
Buono il risultato per i bianconeri, che pur privi di diversi titolari, hanno prevalso dimostrando però il pessimo vizio di dare la partita per vinta troppo presto; buona partita dell'Atalanta che ha mostrato un bel gioco con tanti giovani e che ha dovuto cedere solo alla maggiore qualità degli uomini di Allegri.
La Juventus passa così ai quarti dove incontrerà la vincente tra Milan e Torino di questa sera; sotto il video con l'ampia sintesi della gara.

Coppa Italia Atalanta Juventus probabili formazioni video

La Juventus sfida l'Atalanta per gli ottavi di finale della Coppa Italia, la detentrice del titolo contro la rivelazione del campionato incontrare poi la vincente tra Milan e Torino.
Previsto un certo turnover per Allegri con la possibilità di far ruotare uomini della rosa che hanno giocato meno e di mettere minuti sul campo a chi si sta riprendendo da infortuni, possibilità quindi per vedere in campo il nuovo arrivo Rincon ma anche finalmente Pjaca che si è rimesso dall'infortunio.
Gasperini deve rinunciare a Kessie', cercatissimo in questo calciomercato, e Dramè; previsto un certo turnover anche per l'Atalanta con Grassi e Perisic titolari; occasione di vedere in campo il futuro juventino Caldara e Gagliardini prossimo all'Inter.
La Juventus dovrebbe giocare con il 4-3-3 con Neto; Lichsteiner, Barzagli, Rugani e Asamoah; Rincon, Khedira ed Hernanes; Cuadrado, Mandzukic e Pjaca.
L'Atalanta risponderà con il 3-5-2 con Sportiello; Raimondi, Caldara e Masiello; D'Alessandro, Kurtic, Freuler, Grassi e Spianzzola; Petagna e Pesic.
Appuntamento a stasera alle 20.45 allo Stadium per la partita per ora ecco nel video seguente l'ultimo incontro tra le due squadre in Coppa Italia.

Calciomercato la Roma chiede Gomez all'Atalanta Serie A video

Secondo quanto rivelato da Sky Sport la Roma starebbe cercando di strappare all'Atalanta il Papu Alejandro Gomez: l'attaccante 28enne di origine argentina sarebbe tra i favoriti di Spalletti per sostituire Salah, prossimo alla partenza per la Coppa d'Africa, competizione che spreme molte energie e spesso restituisce giocatori che hanno bisogno di un periodo di tempo per tornare alle condizioni ottimali.
Da verificare ovviamente la volontà dell'Atalanta di privarsi di uno dei suoi giocatori migliori nel momento in cui si trova nella parte alta della classifica di Serie A ed anche la richiesta del club orobico.
Vedremo in seguito se si svilupperà la trattativa nell'ormai imminente finestra di calciomercato di gennaio, per ora vediamo sotto un video di presentazione del giocatore.


Serie A Milan Atalanta cronaca Crudeli Direttastadio video

Disperazione per la mancata vittoria del Milan sull'Atalanta da parte del telecronista tifoso Tiziano Crudeli: tante le urla di gioia pronte ma che rimangono inesplose ed alla fine il Milan recrimina per l'occasione mancata vista anche la sconfitta della Roma.
Non si può negare che il Milan abbia fatto la partita ed abbia avuto le sue occasioni ma purtroppo per i milanisti come Crudeli è mancata la concretezza ed un pizzico di fortuna.
Buono l'impegno della squadra ma alla fine si può rimpiangere l'occasione persa con rispetto per l'Atalanta che si conferma come squadra ostica: il Milan rimane terzo a 31 punti ma deve attendere i risultati di Napoli e Lazio che potrebbero scavalcarlo in caso di vittoria.
Sempre comunque divertente assistere all'emozionata cronaca di Tiziano Crudeli nella trasmissione Direttastadio come possiamo vedere nel video sotto.

Probabili formazioni: Milan Atalanta Serie A video

Domani alle 18.00 il match Milan contro Atalanta è ricco di spunti interessanti: il Milan vuole ripartire dopo la sconfitta contro la Roma mentre l'Atalanta deve assolutamente vincere per riprendersi dopo le sconfitte con Juventus e Udinese.
Montella ritrova Bacca in gruppo ma il colombiano rischia il posto a favore di Lapadula in gran forma; ritrovato anche Bonaventura e Kucka ha scontato la squalifica; possibile che Montella valuti se far riposare Locatelli a rischio squalifica per far giocare Bertolacci.
Gasperini ha ritrovato in gruppo Konko ed ha recuperato D'Alessandro; ballottaggio sulla sinistra tra Spinazzola e Dramè, tra i pali Sportiello mentre rimane escluso Berisha.
Il Milan dovrebbe schierare un 4-3-3 con Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli e De Sciglio; Kucka, Bertolacci e Bonaventura; Suso, Lapadula e Niang.
L'Atalanta dovrebbe invece schierare un 3-5-2 con Sportiello; Masiello, Toloi e Caldara; Conti, Kurtic, Kessiè, Gagliardini e Spinazzola; Petagna e Gomez.
Appuntamento quindi domani al Meazza per la partita, intanto nel video sotto possiamo rivedere gli highlights della partita della stagione scorsa di Serie A.



Juventus Atalanta 3-1 Mandzukic

Dopo la batosta di Genova, la Juventus, nonostante le numerose assenze, reagisce alle critiche e davanti al proprio pubblico, sciorina una delle migliori prestazioni della stagione. I bianconeri, trascinati da un Mandzukic in formato "Chuk Norris" annichiliscono l'Atalanta di Gasperini che si era presentata allo Stadium con le credeziali di squadra rivelazione. Le reti della formazione guidata da Allegri portano la firma di Alex Sandro (15'), Rugani (19") e Mario Mandzukic (64'). Per gli orobici, nel finale della gara, ha accorciato le distanze Freuler (82'). A seguire una video compilation dei gol bianconeri con la telecronaca di Claudio Zuliani, Antonio Paolino, Francesco Repice, Caressa e Ferrero.


Serie A Juventus Atalanta 3-1 highlights video

La Juventus ritorna alla vittoria contro l'Atalanta ritrovando una prestazione come non si vedeva da tempo; corsa, pressing e velocità come ci si aspetta dalla capolista.
Ci mette solo 19 minuti a mettere al sicuro la gara prima con una bella incursione di Alex Sandro che conclude di precisione sul primo palo e poi con il secondo gol di Rugani in questa stagione con un colpo di testa su calcio d'angolo.
L'Atalanta prova la reazione nel finale del primo tempo ma non riesce a concretizzare anche grazie ad un super Mandzukic prezioso come sempre nella fase difensiva.
Il secondo tempo vede i bianconeri in saldo controllo della partita e c'è anche il meritato gol di Mandzukic al 64' con un bel colpo di testa su calcio d'angolo.
Partita chiusa e Juventus che torna a convincere con una prestazione che dimostra una forma fisica ottima che la prestazione disastrosa col Genoa aveva messo in dubbio; da un'errore di distrazione arriva il gol della bandiera per l'Atalanta con Freurer che mette dentro un bel tiro su assist di D'Alessando
A seguire il video con le highlights della convincente vittoria della Juventus registrate da Sky Premium Sport.


Serie A Juventus Atalanta probabili formazioni video

La Juventus per dimostrare di essere ancora la più forte dopo la batosta di Genova, l'Atalanta per confermarsi l'outsider della Serie A che vuole ripetere in Italia l'impresa del Leichester: la gara di stasera è ricca di stimoli per entrambe.
Allegri si è ritrovato con Barzagli, Bonucci e Dani Alves infortunati, Dybala è appena tornato in gruppo e partirà dalla panchina; balotaggio tra Rugani e Lichtsteiner in difesa sulla destra, probabile l'impiego di Sturaro a centrocampo con Pjanic trequartista. Ritornano in formazione Marchisio come regista e Chiellini in difesa.
Gasperini si ritrova con Gagliardini squalificato ma ritrova Toloi, Caldara sarà valutato a causa delle condizioni fisiche non ottimali. Paloschi e Konko stanno ancora lavorando a parte mentre l'operato Berisha si rivedrà solo il prossimo anno.
La Juventus dovrebbe schierarsi con un 4-3-1-2 formato da Buffon; Lichtsteiner, Benatia, Chiellini ed Alex Sandro; Sturaro, Marchisio e Khedira; Pjanic; Madnzukic ed Higuain.
L'Atalanta invece forma il suo 3-5-2 tipico di Gasperini con Sportiello; Masiello, Toloi e Caldara; Conti, Kurtic, Kessiè, Freuler e Spinazzola; Petagna e Gomez.
Appuntamento stasera allo Stadium alle 20.45, per ora rivediamo il video della partita della stagione scorsa.


Calciomercato Juventus incontro con l'Atalanta serie A Kessie video

Secondo quanto riportato da Mediaset ieri Fabio Paratici, direttore sportivo della Juventus, avrebbe incontrato i dirigenti dell'Atalanta per programmare insieme alcune operazioni di calciomercato: in particolare il nome che sembra più interessare è quello di Franck Kessie.
Il mediano diciannovenne della Costa d'Avorio sarebbe stato messo nel mirino degli scout bianconeri a seguito delle sue ottime prestazioni al seguito di Gasperini: questa stagione lo ha già visto con 5 gol e 2 assist e la Juventus lo potrà vedere da vicino nel prossimo turno quando incontrerà proprio l'Atalanta.
Oltre a Kessie sembra che Paratici abbia poi parlato anche dei giovani Conti e Caldara, entrambi 22enni di buone prospettive.
Vedremo se Paratici avrà intavolato una trattativa concreta nel prossimo gennaio, per ora ecco un video del meglio di Kessie nell'Atalanta.


Serie A: Atalanta Roma 2-1 video highlights

L'Atalanta si conferma avversario ostico e la Roma non riesce ad essere "bellissima" come ha detto Spalletti in conferenza: è questa la somma di Atalanta Roma che si chiude con un pareggio per 2-1 che sicuramente permette ai bergamaschi di festeggiare e spegne momentaneamente le ambizioni della Roma per il primo posto in classifica.
E dire che la gara si era aperta bene per la Roma con un buon possesso palla ed il rigore per fallo di mano di Toloi segnato poi da Perotti, uno dei più positivi nei giallorossi.
La reazione degli uomini di Gasperini è stata però molto intensa, con un Gomez vero pericolo pubblico, e ad al 62esimo è arrivato il pareggio di testa di Caldara.
La Roma ha provato a vincerla ma l'Atalanta è cresciuta nei minuti finali, se ci possiamo permettere non abbiamo capito perché togliere un positivo Perotti per Paredes, e quando Gomez all'88esimo è sfuggito per l'ennesima volta sulla destra viene agganciato proprio dal neoentrato Paredes in area ed è il rigore della vittoria che Kessiè non fallisce.
Grande gioia per l'Atalanta che sconfigge la seconda forza del campionato e si porta in zona Europa, mentre per la Roma è uno stop doloroso che a seconda del risultato del derby potrebbe costringerla ad abbandonare il secondo posto a favore del Milan.
Vediamo sotto il video degli Highlights.

Roma: la conferenza di Spalletti pre Atalanta video

Spalletti presenta la difficile gara con l'Atalanta nella consueta conferenza stampa: si inizia dalla solita conta degli infortunati e le buone nuove sono che Manolas e Palmieri saranno della partita, Totti e Paredes sono in gruppo Vermaelen sta seguendo il suo programma e se tutto va bene ci sarà per martedì.
Mario Rui farà un test con la primavera e sarà poi da valutare mentre Florenzi e Nura stanno seguendo programmi personalizzati ma ci vorrà tempo.
Dice che è stato molto importante che giocatori come Nainggolan e Strootman non siano andati in nazionale ed abbia così potuto allenarli per la partita; fa inoltre i complimenti a Gasperini ed all'Atalanta che merita la prestigiosa posizione di classifica che occupa.
Un pensiero anche per Bruno Peres che parte da dietro per spingersi in avanti mentre l'assente Florenzi doveva invece ripiegare in difesa in caso di bisogno; inoltre pungolato sull'obiettivo di Allegri di chiudere l'anno davanti alla Roma dice che può essere uno spunto anche per lui che deve dare l'obiettivo ai propri giocatori per essere un po' più concreti come quelli della Juventus che riescono a portare a casa i 3 punti anche quando non giocano al meglio mentre la Roma ha bisogno di essere "bellissima" per portare a casa il risultato pieno.
Sotto il video della conferenza stampa integrale di Spalletti pre Atalanta.

Serie A: Atalanta Roma probabili formazioni video

L'Atalanta sorpresa del campionato contro la Roma al secondo posto con l'intento di scalzare la Juventus dal primo: nel giorno del derby di Milano ecco un'altra gara di grande interesse.
Gasperini ritrova Toloi che ha recuperato e dovrebbe esserci in difesa, Gagliardini pare favorito di Freuler a centrocampo, Conti è squalificato e quindi ci sarà Raimondi sulla fascia; assenze pesanti Konko e Dramè.
Spalletti ritrova Manolas dopo l'assenza per l'operazione al naso fratturato, Rudiger o Fazio con Juan Jesus; Emerson è tornato ad allenarsi mentre mancheranno Totti, ancora dolorante, e Paredes infortunato.
L'Atalanta si schiera con il 3-5-2 con Berisha; Masiello, Toloi e Caldara; Raimondi, Kurtic, Kessiè, Gagliardini e Spinazzola; Petagna e Gomez.
La Roma con il 4-2-3-1 formato da Szczesny; Bruno Peres, Rudiger, Manolas e Juan Jesus; De Rossi e Strootman; Salah, Nainggolan e Perotti; Dzeko.
Appuntamento quindi domani alle 15.00 all'Atleti Azzurri d'Italia per questa sfida che suscita molte attese in entrambe le tifoserie, per ora rivediamo la partita della stagione passata nel video seguente.

Filippo Tramontana Direttastadio Atalanta Inter 2-1 telecronisti tifosi video

Alla ripresa del campionato ricomincia la rubrica dei telecronisti tifosi e possiamo rivivere la sconfitta dell'Inter nella telecronaca di Filippo Tramontana a Direttastadio, con la sconfitta di oggi arrivano le critiche in studio alla squadra per l'atteggiamento ed in particolare ad alcuni singoli come Icardi, oggi poco in vista, e Santon che ha provocato il rigore decisivo per l'Atalanta.
La prestazione dell'Inter viene definita come indecente e ci si aspettava un cambiamento di atteggiamento dopo la vittoria in coppa ma invece l'Inter sembra ripiombata nei soliti difetti che gli sono costati molti punti: solo 11 dice la classifica molto lontana dalla zona Champions che era l'obbiettivo indicato dalla società.
Alla prossima arriva il Torino squadra tosta che sicuramente bisognerà affrontare con altro atteggiamento.
Sotto i video della telecronaca del telecronista tifoso Filippo Tramontana nella popolare trasmissione Direttastadio.

Atalanta Inter 2-1 video highlights Serie A

L'Inter non conferma un cambio di rotta dopo la vittoria in coppa ma stenta ancora in campionato e perde con l'Atalanta che dopo la vittoria col Napoli si prende un'altra soddisfazione contro una grande.
Al 10' minuto la gara diventa già in salita per i nerazzurri dopo che Masiello trasforma di testa un suggerimento di Kurtic su calcio d'angolo, la reazione dell'Inter non porta a molto ed il primo tempo si chiude sull'1-0 per i padroni di casa.
Bisogna attendere il 50' quando Eder, ormai rientrato nelle grazie di De Boer dopo la prestazione di coppa così come Brozovic, trasforma un bel calcio di punizione e segna il gol del pari,  l'Inter prova lo sforzo per il pareggiovincere ma Berisha para tutto ed il  risultato non cambia.
La gara sembra avviarsi verso il pareggio ma al 87' minuto c'è un calcio di rigore per l'Atalanta per atterramento di Kessie in area: Pinilla non perdona e trasforma per il vantaggio degli orobici.
L'Inter rimane così a soli 11 punti lontano dalle prime, si prevedono polemiche ancora su De Boer dopo che si erano appena assopite con la vittoria sul Southampton.
Sotto il video degli highlights.

Serie A Atalanta Fiorentina 0-0 highlights video

Finisce 0-0 tra Atalanta e Fiorentina, gara con poche reali occasioni e ben preparata da Gasperini che marcando bene Borja Valero e Bernardeschi ha bloccato la manovra viola.
Sousa non riesce a trovare il modo di pungere e nonostante le due punte la Fiorentina non è apparsa veramente pericolosa; non per questo vogliamo dire che i nerazzurri abbiano solo badato a difendere o che le occasioni non ci siano state, ma il gioco è apparso piuttosto bloccato e quindi il pareggio sembra giusto.
Chi è particolarmente scontenta è la curva viola che ha coperto di fischi la squadra a fine partita con cori che invitavano a tirare fuori "gli attributi", sono 9 i punti dopo 7 gare (considerando che c'è da recuperane una) ed obbiettivamente la distanza dalla testa della classifica comincia ad essere sensibile.
Sotto il video degli highlights della partita.

cagliari - atalanta 3-0 marco borriello















    Il Cagliari batte l'Atalanta 3-0 grazie ad una doppietta di uno scatenato Borriello (8') e (28') ed un gol di Marco Sau (55').
L'atalantino Paloschi al 35' ha fallito un calcio di rigore concesso dall'arbitro Fabbri per un dubbio atterramento di Pisacane su Gomez.
A seguire il video con i gol e le highlights della prima vittoria stagionale degli isolani.

Enrico Zambruno Juventus-Atalanta 3-0
La Juventus travolge l'Atalanta con un netto 3-0 maturato al termine di un primo tempo giocato a ritmi impossibili, mettendo in mostra un calcio spettacolare, condito da un pressing ossessivo e una manovra avvolgente con molteplici soluzioni in fase di attacco che non ha lasciato scampo ad una compagine ben disposta in campo e tradizionalmente ostica alle grandi come l'Atalanta di Colantuono. La formazione bergamasca, in questa stagione, si è dimostrata una vera e propria ammazza grandi, vincendo gli scontri diretti con Napoli, Inter e Milan, ma con una Juventus così determinata e pimpante, nel giro di mezzora ha dovuto alzare la bandiera bianca, travolta dal un tornado in maglia bianconera, che l'ha investita sin dal primo minuto, non concedendogli un momento di tregua, sino a quando il risultato era ormai chiaramente in "cassaforte". In un occasione come queste, i telecronisti tifosi, che spopolano in rete con le loro telecronache ricche di entusiasmo e colore, hanno modo di dare sfogo a tutte le loro esultanze che tanto piacciono ai tifosi, e noi, dopo avervi proposto le immagini della partita con la telecronaca di Claudio Zuliani, non possiamo certo tralasciare le highlights dell'ormai popolarissimo Enrico Zambruno, che in breve tempo, con le sue telecronache faziose, ma allo stesso tempo molto professionali, ha conquistato il cuore di moltissimi tifosi bianconeri. A seguire eccovi le immagini delle fasi salienti di Juventus-Atalanta 3-0 con la telecronaca di Enrico Zambruno.
Antonio Paolino Juventus-Atalanta 3-0
Come Tiziano Crudeli, anche Antonio Paolino, nel corso della trasmissione Direttastadio, può iniziare a gioire subito dopo il fischio d'inizio, Vucinic trafigge Consigli dopo soli due minuti e il popolare commentatore di fede bianconera, esulta come un pazzo facendo il segno della zeta di Zorro in onore del montenegrino. Quando poi al 14' Pirlo, infila l'angolo alto alla destra del portiere bergamasco con una favoloso tiro a giro su calcio di punizione, Paolino va letteralmente in estasi per il centrocampista bianconero, "l'ingegnere del calcio la mette dentro a foglia viva! a foglia morta!". Ma le esultanze non sono ancora finite, poco prima della mezzora, ci pensa Marchisio a far saltare sulla sedia per le terza volta il simpatico commentatore con una conclusione da fuori area che porta il risultato sul 3-0. A questo punto Paolino, dopo aver inneggiato al "Principino", inizia a sbeffeggiare i commentatori tifosi di altre squadre, invitandoli a non fargli guardare la classifica perchè soffre di torcicollo. A seguire trovate il video offerto come al solito con grande tempestività dal canale di Youtube Crozzopizzo con le immagini delle colorite esultanze di Antonio Paolino in occasione dei gol tratte dalla trasmissione Direttastadio di Italia 7Gold.