Articles by "Berlusconi"
Visualizzazione post con etichetta Berlusconi. Mostra tutti i post
Supercoppa le dichiarazioni di Berlusconi sulla Juventus Milan

Il primo trofeo stagionale si assegna venerdì con la Supercoppa Italiana a Doha tra Juventus e Milan e tanta è la tensione tra tutti gli juventini ed i milanisti: tra tutte le dichiarazioni pre partita spicca quella del presidente del Milan Silvio Berlusconi in uno dei suoi ultimi momenti ufficiali da presidente prima del passaggio della squadra ai cinesi.
Berlusconi, durante gli auguri di Natale organizzati al Colle dal presidente della repubblica Mattarella, ad una domanda su come si ferma la Juventus avrebbe testualmente dichiarato: "Bisogna cambiare tutti gli arbitri di Serie A e tutti i giudici...."
Dichiarazioni pesanti e non propriamente distensive che sicuramente accendono le discussioni pre gara ed evidenziano un clima non proprio disteso tra le due squadre, dichiarazioni che sicuramente non piacciono ai tifosi juventini che ricordano il clima di calciopoli e tutte le accuse che ne sono seguite negli anni a venire e che forse non fanno bene neanche al Milan.
Sembra quasi infatti una dichiarazione rassegnata di chi sa che non c'è niente da fare e che bisogna ricorrere fuori dal campo per avere la meglio sull'avversario: sarebbe stato forse più consono e più incoraggiante per la squadra di Montella un'incitazione sportiva e motivazionale per caricare la squadra rossonera che queste dichiarazioni che ci si aspettano più da un tifoso da bar che da una persona di ruolo istituzionale.
Berlusconi è comunque noto per le sue battute spesso non politicamente corrette ed in fondo è Natale, quindi le prendiamo come tali senza essere cattivi: bisogna essere tutti più buoni, vero presidente?
Milan Mihajlovic contro Berlusconi Serie A video

L'ex allenatore del Milan ha approfittato della pausa nazionali per dare qualche indiscrezione sul suo passato nei rossoneri e togliersi qualche sassolino dalla scarpa.
Nelle sue mire in particolare il presidente Berlusconi che a suo dire avrebbe avuto divergenze sul mercato e che solo grazie al suo impuntarsi si sarebbe trovato con parecchi buoni giocatori ora esplosi come valutazione.
Ha rivelato come avesse imposto Donnarumma al costo di giocarsi la panchina, come ha dovuto adottare il 4-3-1-2 nelle prime partite della stagione per volere presidenziale per poi cambiare di testa sua dopo i deludenti risultati e come dovette imporsi per bloccare la vendita di Niang al Leichester ed ancora battagliare sull'acquisto di Romagnoli, sul quale la presidenza riteneva che 25 milioni fossero troppi e lui disse che se l'avessero rivenduto a meno la differenza l'avrebbe messa lui ( ma se fosse stato venduto a di più si fa a metà vero?).
Insomma un Milan tecnicamente ed economicamente più ricco grazie a lui ed un Berlusconi dipinto come un impiccione non competente: Mihajlovic non è tipo da mandarle a dire ma arriverà la controreplica?
Sotto un video che riassume il meglio delle dichiarazioni di Mihajlovic quando era al Milan.