Articles by "Carlo Pellegatti"
Visualizzazione post con etichetta Carlo Pellegatti. Mostra tutti i post

Il Milan batte la Juventus 1-0 e riapre il campionato infliggendo ai bianconeri la seconda sconfitta stagionale sul campo di S.Siro. La vittoria rossonera arriva grazie ad uno splendido gol del giovane talento rossonero Locatelli che, servito da Suso sul vertice destro dell'area di rigore, stende Buffon con un missile che si va ad infilare all'incrocio dei pali alla destra della porta difesa dall'estremo digfensore della Nazionale. Il gol di Locatelli accende l'entusiasmo dei tifosi rosseneri e dei noti commentatori televisivi di fede milanista Carlo Pellegatti e Tiziano Crudeli. Dopo avervi presentato il video con il commento di Pellegatti al gol di Locatelli, eccovi il video di Tiziano Crudeli che negli studi di Direttastadio impazzisce dalla gioia regalando ai telespettatori uno dei suoi mitici show che lo hanno fatto diventare un beniamino della tifoseria rossonera.

Milan - Juventus 1-0 Carlo Pellegatti

Il Milan di Montella riesce a battere una Juventus sterile e priva di idee grazie ad un gol da cineteca di Locatelli che, servito splendidamente da Suso sul vertice destro dell'area di rigore, fulmina Buffon con un siluro che si va ad infilare nell'angolo alto alla destra dell'estremo difensore bianconero.
Il gol del giovane talento rossonero, scatena l'entusiasmo di Tiziano Crudeli negli studi di Direttastadio, mentre il noto Telecronista tifoso di fede milanista Carlo Pellegatti, impazzisce letteralmente dalla gioia ai micofoni di Sky Premium. A seguire il video con il commento di Carlo Pellegatti al gol di Locatelli che ha regalato la vittoria al Milan.

Milan - Torino 3-2 Bacca

















Allo Stadio Giuseppe Meazza di Milano, il Milan batte il Torino 3-2 al termine di un incontro combattuto da entrambe le formazioni sino all'ultimo secondo. 
La sfida tra Montella e Mihailovic, all'esordio stagionale sulle rispettive panchine, si conclude a favore del tecnico rossonero grazie ad una straordinaria prestazione di Bacca, autore di tutte e tre le reti dei padroni di casa. 
Per i granata, sono invece andati a segno Bellotti e Baselli, lo stesso Bellotti poi, al 96' ha sprecato la più clamorosa delle occasioni per riportare il Torino in parità, facendosi parare un calcio di rigore da Donnarumma
A seguire il video delle highlights con la Telecronaca di Carlo Pellegatti.

Il Milan batte il Genoa 2-0 e Carlo Pellegatti esplode di gioia come suo solito ai gol di Pazzini e Balotelli. Eccovi la sintesi della partita con il commento del popolare telecronista di fede rossonera.
CLICCA SU QUESTO LINK per la telecronaca della partita di Carlo Pellegatti. Vittoria in scioltezza per il Milan, che sconfigge 4-1 il Pescara e prosegue la sua striscia positiva in campionato. In gol: Antonio Nocerino al 1', autorete Elvis Abbruscato al 51', Terlizzi al 56', autogol Jonathas 79', El Shaarawy 80'. Qui sotto gli highlights da SKY.
La 15 giornata di Serie A è scattata ieri sera, con l'anticipo tra Catania e Milan. Al Massimino i rossoneri di Allegri si sono imposti per 3-1, una partita in cui non sono mancate le polemiche arbitrali, tanto per cambiare, col gol in fuorigioco del momentaneo 1-1 di El Shaarawy. Dopo un primo tempo da dimenticare e sotto di un gol (Le Grottaglie di testa), i rossoneri sono tornati in campo per il secondo tempo rigenerati ed hanno legittimato la vittoria grazie ad una prestazione arrembante che ha portato alle reti del Faraone (doppietta e Boateng). Dopo gli highlights della partita di SKY e la telecronaca di Tiziano Crudeli, manca all'appello Carlo Pellegatti, la cui telecronaca potete trovate CLICCANDO SU QUESTO LINK
E' destino che le sfide tra Milan e Juventus vengano decise da errori arbitrali. Era capitato l'anno scorso col gol fantasma di Muntari, è successo lo stesso anche ieri, con l'abbaglio di Rizzoli (in realtà mal consigliato da un collaboratore di linea), che ha fischiato un calcio di rigore per fallo di mano inesistente di Isla in area di rigore. Sul dischetto si è presentato Robinho, Buoffon ha intercettato ma non è riuscito ad evitare che la palla finisse in rete. Abbagli della direzione di gara a parte, la Juventus ha fatto davvero pochino per meritarsi il pareggio. Tanto possesso palla come sempre, questa volta però sterile al punto che sono stati i rossoneri i più pericolosi e costanti sotto porta. Vittoria meritata dunque, per la gioia di Carlo Pellegatti, la cui telecronaca potete trovate CLICCANDO SU QUESTO LINK.
Ieri sera, nel secondo anticipo della 13a giornata di Serie A, il Napoli di Walter Mazzarri non è riuscito ad andare oltre al pareggio contro il Milan di Massimiliano Allegri. E pensare che la partita si era messa benissimo per i padroni di casa, con le reti di Inler ed Insigne che fissavano il punteggio sul 2-0 ad un passo dalla fine delle prima frazione di gioco. Ma il Napoli non aveva ancora fatto i conti con El Shaarawy, che si caricava la squadra sulle spalle e guidava i compagni verso la rimonta grazie ad una fantastica doppietta. Qui su Videogoltoday abbiamo rivissuto le emozioni della partita del San Paolo con le telecronache di Tiziano Crudeli, Raffaele Aureimma e Carlo Alvino. Ora è il momento di passare la linea a Carlo Pellegatti. CLICCA QUI PER IL VIDEO.
Su Videogoltoday stiamo rivedendo da tutte le angolature possibili la vittoria del Milan sul Genoa di ieri sera. Un incontro tutt'altro che esaltante, con i rossoneri ancora troppo lenti e bruttini per essere veri. Alla fine ha deciso ancora una volta El Shaarawy. E' stato del Faraone infatti l'unico gol dell'incontro. Vi ricordo che se volete rivedere gli highlights del match di San Siro non dovete fare altro che cliccare su questo link, mentre per rivivere le emozioni della partita con il commento di Tiziano Crudeli dovete cliccare su questo. Ora noi invece passiamo la linea ad un altro telecronista tifoso. Lui è Carlo Pellegatti di Mediaset Premium. Per il video CLICCA QUI.
Malaga Milan Pellegatti
Stiamo rivedendo da tutte le angolature possibili (con un pizzico di masochismo) la sconfitta del Milan di ieri sera a Malaga. Appena terminata la partita vi abbiamo mostrato gli highlights, mentre poco fa abbiamo rivissuto le emozioni del match con la telecronaca di Tiziano Crudeli. Ora invece è arrivato il momento di passare la linea a Carlo Pellegatti. la sua telecronaca la trovate cliccando su questo link.

Dopo le amarezze del campionato, i rossoneri erano alla ricerca del riscatto in Champions, purtroppo le aspettative sono state mortificate dell'ennesima prestazione scialba ed incolore. Un primo tempo giocato neppure malissimo dalla formazione di Allegri - schierata per l'occasione con un inedito 3-5-2 - e il rigore fallito da Joaquin (per fallo molto dubbio di Constant) aveva illuso il popolo rossonero che per una volta la sorte non gli avrebbe voltato le spalle. Nel secondo tempo invece il Malaga riusciva a trovare la via della rete proprio grazie a Joaquin, sciupone in occasione del rigore fallito.
Sabato 20 ottobre 2012. Mettere il dito nella piaga non è mai simpatico, ma come si fa a non sottolineare che il Milan in otto giornate ha confezionato la miseria di 7 punti? Siamo in piena media retrocessione amici rossoneri, gli scenari che vanno delineandosi sono nettamente più foschi di quanto, addetti ai lavori e non, avevano pronostica dopo le cessioni di Ibrahimovic e Thiago Silva. Dopo la sconfitta del derby, un'altra amarezza per il popolo rossonero. 50 minuti da urlo della Lazio, conditi da ben 3 gol (Hernanes, Candreva, Klose), hanno letteralmente annichilito il Milan. Alla formazione di Allegri va riconosciuta se non altro la reazione d'orgoglio, che ha permesso agli ospiti di chiudere il match con un più onorevole 3 a 2 grazie a De Jong ed El Shaarawy. Proprio il "Piccolo Faraone" è l'unica nota lieta di questo inizio di stagione thriller del Milan. Un balsamo che non può ovviamente lenire le ferite dei milanisti. CLICCANDO SU QUESTO LINK trovate la telecronaca di Lazio Milan di Carlo Pellegatti.
Trasferta vittoriosa in Champions League per il Milan. I rossoneri hanno sconfitto 3 a 2 lo Zenit a San Pietroburgo. Si trattava di una partita cruciale per il futuro di Massimiliano Allegri, che ha deciso di giocarsi le sue ultime carte schierando una formazione ultra offensiva. I fatti hanno dato ragione al tecnico livornese, che deve ringraziare un pizzico (abbondante) di fortuna e la vena realizzativa di El Shaarawy, che con i suo gol sta tenendo in piedi la pericolante baracca rossonera. Riviviamo allora le emozioni della partita con la telecronaca di Carlo Pellegatti, dopo che questa mattina avevamo già assistito al consueto show di Tiziano Crudeli a Direttastaio. CLICCA QUI PER LA TELECRONACA DELLA PARTITA.
Parma Milan Carlo Pellegatti
Questa mattina vi proponiamo la telecronaca di Carlo Pellegatti relativa alla sfida del Tardini, dove ieri pomeriggio, nel primo anticipo della sesta giornata di Serie A, il Milan di Massimiliano Allegri ha pareggiato 1 a 1 contro il Parma. Una partita, specie nel primo tempo, tutt'altro che esaltante. La consolazione per il popolo rossonero si chiama El Shaarawy. Anche ieri il "Piccolo Faraone" ha trovato la via del gol. Riviviamo allora le emozioni della partita con il commento fazioso del telecronista rossonero. IL VIDEO LO TROVATE CLICCANDO SU QUESTO LINK.
Nel video che segue la radiocronaca di Carlo Pellegatti a Udinese - Milan 2-1 ovvero l'ennesimo capitombolo del Milan in questo inizio di campionato. La sconfitta in terra friulana per da parte dell'Udinese, è infatti la terza subita dai rossoneri, in sole 4 giornate di Campionato. Una media da zona retrocessione, che il popolare telecronista di fede rossonera non riesce a digerire.
Il Milan espugna il "Barbera" di Palermo con un secco 4-0 grazie ad un gol di Thiago Silva ed una tripletta di uno scatenato e sempre più determinante Ibrahimovic. Lo svedese, dopo aver scontato le tre giornate di squalifica comminategli dal giudice sportivo per lo schiaffo ad Aronica, ha trascinato i rossoneri ad una vittoria molto importante, su un campo ostico come quello dei siciliani. Un risultato così eclatante, ha fatto letteralmente impazzire di gioia Pelegatti, che dopo le polemiche post Milan-Juventus, per il suo commento a fine partita, si è sfogato con una telecronaca ricca di entusiasmo e simpatia.
Carlo Pelegatti perde la testa ed insulta pesantemente Antonio Conte in diretta. Dopo il fischio finale della partitissima tra Milan e Juventus conclusasi col punteggio di 1-1, il telecronista tifoso del Milan mentre e' ancora in diretta ai microfoni di Mediaset Premium, si lascia andare ad una ripetuta serie di insulti molto pesanti, verso l'allenatore dei bianconeri. Un comportamento assolutamente inaccettabile da parte di un "professionista" che viene pagato profumatamente per il suo lavoro. Gli insulti rivolti a Conte, sono irripetibili e possono far parte del repertorio di una discussione da "Bar dello Sport", non certo di una telecronaca di una partita durante di una dei più importanti trasmissioni sportive a livello nazionale.