Articles by "Coppa Libertadores"
Visualizzazione post con etichetta Coppa Libertadores. Mostra tutti i post
Quando Neymar scende in campo, una cosa è sicura, gli spettatori non rimpiangeranno mai i soldi spesi per il biglietto d'ingresso. La stella del Santos, è in grado di offrire sempre e comunque, uno spettacolo pedatorio unico nel suo genere, uno show che merita di essere visto da chiunque ami il calcio, indipendentemente dalla fede calcistica. Gol straordinari segnati al termine di travolgenti azioni personali, finte, dribling ubriacanti, avversari saltati come birilli e lasciati sul posto da scatti brucianti, insomma vere e proprie gemme di pura tecnica calcistica, incastonate all'interno di ogni partita disputata dall'asso brasiliano. Qui sotto, il video delle ultime magie offerte da Neymar durante la partita di Coppa Libertadores 2012 tra il Santos e il Bolivar terminata 8-0 in favore dei brasiliani.
Non sappiamo quanto sia abile tra i pali, ma guardando questo video relativo ad una partita della Coppa Libertadores, vista l'abilità con cui elude il pressing di un avversario, ci viene il dubbio che Luis Ernesto Michel Vergara, portiere del Club Deportivo Guadalajara abbia sbagliato mestiere. La finta con cui mette a sedere l'attaccante avversario, è da autentico" funambolo" del rettangolo di gioco, con i piedi che si ritrova, poteva incantare le platee, nel ruolo di "fantasista"a ridosso delle punte.
L'International di Porto Alegre pareggia con l'Once Caldas per 2-2 e si qualifica per la fase finale a gironi della Coppa Libertadores. I brasiliani, trascinati dall'argentino D'Alessandro, sono riusciti ad uscire indenni dal difficile campo dei colombiani, in una gara che ha avuto un inizio a dir poco scoppiettante. Dopo soli 25' di gioco, il risultato era già sul 2-2. I colombiani si erano portati in vantaggio al 3' con un rigore trasformato da Nunez, al 12' i brasiliani pareggiano sempre su calcio di rigore trasformato questa volta da D'Alessandro, AL 22' gli ospiti passano in vantaggio grazie ad un gol di Tinga, ma dopo solo 2' i padroni di casa riportano il punteggio in parità con Gonzalez. Il resto della gara, ha fatto registrare una maggiore pressione da parte dell'Once Caldas, che però non è servita a cambiare ancora il risultato.
Il Flamengo batte il Real Potosi per 2-0 ed accede alla fase finale della Coppa Libertadores. I brasiliani, dopo aver perso la partita di andata per 2-1, sono riusciti ad avere la meglio sui boliviani, grazie ad una splendida prestazione di Ronaldinhho. La prima rete dei padroni di casa, porta la firma di Leo Moura, l'esterno difensivo la realizza con un preciso colpo di testa su una punizione battuta da "Dinho", mentre la seconda è arrivata nei minuti di recupero, proprio grazie ad un invenzione dell'ex milanista, che con un dribling ubriacante al limite dell'area, si è liberato di un difensore e ha fatto secco il portiere boliviano con un tiro angolato che ha mandato in visibilio la "torcida" di Rio de Janeiro.
L'International di Porto Alegre batte i colombiani dell'Once Caldas 1-0 nel match valevole per i playoff della Coppa Libertadores. Il gol che ha dato la vittoria ai brasiliani, porta la firma del centravanti della nazionale verdeoro Leandro Damiao che è da tempo nel mirino della Juventus. Eccovi il video delle azioni salienti dell'incontro, con il tipico commento alla brasiliana del telecronista Carlos Jomada.
Il Real Potosì batte il Flamengo di Ronaldinho 2-1 nel match valevole per i playoff della Coppa Libertadores che si è disputato allo stadio "Victor Augustin Ugarte" di Potosì. I boliviani, hanno reagito con veemenza al vantaggio iniziale dei brasiliani ad opera di Antonio e nel giro di 2 minuti soltanto, Centurion ha ristabilito la parità. Il gol che ha dato la vittoria ai padroni di casa è arrivato al 58' e porta la firma di Brittes.
Il Penarol batte il Caracas con un secco 4-0 nel match disputato allo stadio "Centenario" di Montevideo valevole per i playoff della Coppa Libertadores. Le reti dei padroni di casa sono state segnate da Freitas al 36', Zalayeta al 39', Pedro al 64' e Estoyanoff al 71'. Sullo 0-0 l'ex juventino Carini para un rigore. Con questo risultato la squadra uruguaiana accede alla fase finale a gironi e avrà come avversari l'Universidad del Cile, l'Atletico Nacional e il Godoy Cruz.