Articles by "Europa League"
Visualizzazione post con etichetta Europa League. Mostra tutti i post
Europa League, Milan, Austria Vienna, Rijeka, Aek Atene,

Buon sorteggio in Europa League per il Milan, favoritissimo nel suo gruppo che si compone dell'Austria Vienna, il Rijeka e l'Aek di Atene; tutte squadre abbordabilissime e sulla carta non si può nemmeno concepire come il Milan non possa passare primo del girone.
Analizziamo comunque le concorrenti dei rossoneri:

  • L'Austria Vienna è stata la quinta forza del campionato austriaco l'anno scorso, valore della rosa circa 20 milioni composta più che altro da giovani, la stella è forse l'attaccante Lucas Venuto brasiliano 22enne che però è infortunato a lungo termine e non dovrebbe rientrare per la conclusione dei gironi; qui il Milan dovrebbe far valere la maggior qualità della rosa e la maggiore esperienza.
  • Il Rijeka è stata la quarta forza dello scorso campionato croato, rosa che vale circa 22 milioni; anche qui rosa composta da tanti giovani e sappiamo come la Croazia sia sempre stata una fucina di talenti nel passato, non ci sono giocatori di rilievo ed anche qui il Milan non dovrebbe aver problemi.
  • L'Aek di Atene è diciamo la nobile decaduta del gruppo, quarta fascia pur essendo stata la seconda forza del campionato greco e con una rosa del valore di circa 30 milioni; i giocatori più noti sono Marko Livaia, già visto all'Inter, Empoli ed Atalanta, ed appena tornato dal prestito al Las Palmas, ed anche l'esperto Hugo Almeida già visto anche al Cesena; anche qui non ci dovrebbero essere problemi anche se forse è la sfida più interessante del girone.
Buona fortuna ai rossoneri per quest'attesissimo ritorno in Europa e vista la qualità delle squadre concorrenti si preannuncia un cammino lungo per gli uomini di Montella che ora guardano alla partita del 14 settembre in Austria che darà il via alla competizione, poi 28 settembre a Milano con il Rjieka, seguita il 19 ottobre sempre in casa con l'Aek; dopo il giro di boa si ricomincia il 2 novembre in Grecia per poi tornare in casa il 23 novembre con l'Austria Vienna e concludere il 7 dicembre in Croazia con il Rijeka.
Europa League Milan Universitatea Craiova

Si sono svolti i sorteggi per i preliminari di Europa League ed il Milan inizierà la sua avventura contro la squadra rumena dell'Universitatea Craiova, allenata dall'ex CT dell'Under 21 Devis Mangia.
L'andata sarà il 27 luglio in Romania ed il 3 agosto il ritorno a San Siro.
Avversario sicuramente sulla carta abbordabile per il nuovo Milan che promette tanto bene dopo i molti acquisti e l'unico problema di Montella sembra essere quello di trovare l'amalgama tra i tanti nuovi rossoneri.
La squadra rumena si è classificata quinta lo scorso anno nel campionato nazionale ed annovera tra i suoi giocatori Fausto Rossi, l'unico italiano; sarà l'occasione di vedere il Milan nella prima gara vera per una stagione che promette veramente bene, con l'augurio che i rossoneri non snobbino la Coppa come invece è stato per le italiane nella scorsa stagione.
Sotto il video dell'ultima amichevole della squadra rumena contro la più nota CSKA Sofia, nella quale i prossimi avversari dei rossoneri hanno perso per 2-4: sicuramente di buon auspicio.

Europa League Astra Giurgiu Roma probabili formazioni video

La Roma ormai matematicamente qualificata come prima del girone di Europa League affronta stasera l'Astra Giurgiu che invece ha disperato bisogno di punti per la qualificazione: in vista del Milan si prevede un certo turnover da parte di Spalletti.
Spalletti lascia a casa Manolas, Fazio, Rudiger e De Rossi, convocato invece Strootman che a causa della squalifica probabilmente riposerà con in Milan; si vedrà Gerson a centrocampo mentre in avanti spazio per Totti, Iturbe ed El Shaarawy dietro a Soleri unica punta.
L'Astra Giurgiu avendo bisogno di punti dovrebbe schierare un 3-4-3 con un tridente formato da Seto, Budescu e Texeira.
L'Astra schiera il suo 3-4-3 con Lung; Oros, Geraldo Alves e Saponaru; Maranhao, Lovin, Mansaly e Stan; Texeira, Badescu e Seto.
La Roma forma il suo 4-2-3-1 con Alisson; Bruno Peres, Vermaelen, Juan Jesus e Seck; Gerson e Strootman; Iturbe, Totti ed El Shaarawy; Soleri.
Sotto il video della partita dell'andata con l'agevole vittoria dei giallorossi per 4-0.



Roma-Viktoria Plzena 4-1 video Highlights Europa League

La Roma travolge il Viktoria Plzen per 4-1 e centra la sicura qualificazione ai sedicesimi di Europa League come prima del suo girone!
La Roma parte subito bene e fa quello che una squadra forte deve fare contro un'avversaria più debole: segna, vince e si diverte e fa divertire i suoi tifosi: arriva subito il bel gol di Dzeko da posizione angolatissima, si distrae un poco sul pareggio di Zeman di testa ma nel secondo tempo chiude la pratica con brillantezza con ancora due reti di Dzeko, ennesima tripletta, ed il capolavoro di Perotti che con una rabona supera Kozacik.
Toccando ferro possiamo esaltare la prestazione dei giallorossi come una delle squadre fortemente candidate alla vittoria finale dell'Europa League e con uno Dzeko in forma così, incredibile la sua trasformazione dalla stagione scorsa dove sbagliava gol a porta vuota fino ad arrivare ad essere il killer d'area attuale, si può davvero sognare in grande.
Sotto il video degli highlights della partita.

Hapoel Beer Sheva-Inter 3-2 Tramontana commento europa League Direttastadio

Incredibile Inter: in vantaggio per ben due reti nel primo tempo crolla nel secondo, Handanovic espulso, e si fa raggiungere e superare dall'Hapoel Beer Sheva.
Disperazione ennesima per il povero Filippo Tramontana che dopo l'illusione della vittoria per i gol di Icardi e Brozovic vede la squadra soccombere ai gol di Maranhao, Nwakaeme e Sahar; ora l'addio all'Europa è ufficiale.
Ormai i tifosi dell'Inter hanno sopportato anche troppo e quindi la disperazione sa un po' di rassegnazione per una squadra senza personalità che, in un girone in cui arrivare almeno secondi doveva essere l'ordinaria amministrazione, ha svelato tutti i suoi limiti fisici, tecnici e mentali.
Ora l'obiettivo stagionale del terzo posto sembra davvero lontano, senza la possibilità europea e con la classifica di Serie A  che piange, nemmeno l'arrivo di Pioli per ora sembra aver avuto effetti concreti: l'Inter sembra quegli studenti che "hanno qualità ma non si impegnano" e che trovano sporadiche buone prestazioni quandogli stimoli sono alti, tipo Juventus e Southampton, ma che poi nella regolarità sono facili a disastri per poca concentrazione.
Sotto il video del noto cronista tifoso Filippo Tramontana a Direttastadio che ancora una volta si dispera per la prestazione dell'Inter.

Roma Manolas out per affaticamento europa league

Brutta notizia dell'ultimo minuto per la Roma: stasera Manolas non potrà essere della partita contro il Viktoria Plzen.
Il difensore ha avvertito un'affaticamento muscolare nell'allenamento odierno e quindi Spalletti ha deciso di non rischiarlo in campo per evitare problemi più gravi; si valuterà nei prossimi giorni la prognosi per il completo recupero.
La Roma grazie alla buona classifica può guardare alla gara di stasera senza ansie e Spalletti dovrà rimediare all'ultimo minuto rinunciando alla possibilità di far riposare qualcuno, non un grosso problema visto che la prossima gara in campionato è contro il Pescara, anche se l'infortunio che si somma ai tanti di inizio stagione non è mai una notizia gradita.
Tanti auguri di pronta guarigione al difensore argentino ed in bocca al lupo alla  Roma.
Roma Viktoria Plzen Probabili formazioni europa league conferenza stampa

La Roma, saldamente prima del suo girone di Europa League con 3 punti di vantaggio sull'Austria Vienna, ospita stasera il Viktoria Plzen per la partita che potrebbe dare la matematica qualificazione ai sedicesimi.
Spalletti effettuerà un leggero turnover con Alisson in porta, Fazio in difesa ed Emerson e Juan Jesus sulle fasce.
Riposo per De Rossi e Salah ci sarà spazio per Paredes ed Iturbe, mentre El Shaarawy è vittima di un risentimento muscolare.
Il Viktoria Plzen deve rinunciare a Cisovsky mentre per il resto potrà schierare la formazione titolare.
Spalletti schiera il suo 4-2-3-1 con Alisson; Emerson, Manolas, Fazio e Juan Jesus; Paredes e Strootman; Iturbe, Nainggolan e Perotti; Dzkeo.
Pivarnik dovrebbe invece schierare un 4-5-1 con Kozacik; Mateju, Hejda, Hubnik e Limbersky; Petrzela, Hrosovsky, Hromada, Horava e Zeman; Krmencik.
Appuntamento stasera all'Olimpico per la gara, per ora vediamo il video della conferenza stampa di Spalletti pre gara.

Beer Sheva Inter probabili formazioni

L'Inter affronta in Israele il Beer Sheva con la missione disperata di riguadagnare una qualificazione ormai compromessa che solo un crollo del Southampton potrebbe rimettere in gioco: la partita vale ormai più per l'orgoglio che per il futuro in coppa.
L'Hapoel Beer Sheva dovrebbe riproporre la formazione dell'andata con il pericolo numero uno Maranhao.
L'Inter di Pioli dovrebbe ritrovare Murrillo titolare mentre Santon non è convocato, l'assenza di Medel infortunato dovrebbe obbligare le scelte a centrocampo anche visto i giocatori esclusi dalla lista UEFA per il Fair Play finanziario.
Il Beer Sheva schiererà quindi un 3-4-3 con Goresh; Taha, Miguel Vitor e Tzedek; Bitton, Hoban, Ogu e Korhut; Buzaglo, Maranhao e Nwakaeme.
L'Inter schiera il suo 4-2-3-1 con Handanovic; D'Ambrosio, Miranda, Murillo e Nagatomo; Brozovic e Melo; Candreva, Banega ed Eder; Icardi.
Appuntamento quindi stasera sul campo per una formazione che, nonostante il largo turnover per lista UEFA ed in ottica Fiorentina, dovrebbe essere più che competitiva per il Beer Sheva.
Sotto il video della partita di andata sperando che questa volta i giocatori nerazzurri tirino fuori l'orgoglio.

Fiorentina Paok probabili formazioni europa league video

La Fiorentina, ormai qualificata quasi certamente come prima del girone, affronta in casa i greci del Paok Salonicco dopo il pareggio dell'andata per 0-0 con un'occhio anche all'incombente impegno in Serie A contro l'Inter.
Data la situazione di classifica tranquilla nel girone ci si aspetta un po' di tournover la Fiorentina: dovrebbero vedersi in campo Zarate e Babacar con possibile chanche per Federico Chiesa, riposo per Kalinic reduce dall'infortunio.
Il PAOK deve rinunciare a Facundo Pereyra per la partita da dentro o fuori e quindi spazio a Koulouris.
Paulo Sousa schiera il suo 4-2-3-1 con Tatarusanu; Salcedo, De Maio, Astori e Maxi Olivera;  Vecino e Sanchez; Cristoforo, Ilicic e Bernardeschi; Babacar.
Ivic schiera il 4-3-3 della squadra greca con Glykos; Matos, Leovac, Malezac e Crespo; Canas, Cimirot e Charisis; Djalma Campos, Koulouris e Rodrigues.
Appuntamento stasera al Franchi per la partita, per ora rivediamo gli highlights della partita di andata finita in pareggio.


Europa League Austria Vienna Roma 2-4 highlights video

Roma bella di notte ed ancora una doppietta per Dzeko! I giallorossi calano il poker in trasferta e consolidano il primo posto nel girone E di Europa League: inizio complicato con il gol di Kayode al secondo minuto ma la Roma risponde subito con Dzeko, sempre più trascinatore, dopo appena due minuti dal vantaggio degli austriaci.
Poi la Roma prende il sopravvento alzando il ritmo ed al 18' arriva il vantaggio con De Rossi che ribatte in porta tutto solo dopo un pasticcio della difesa dell'Austria Vienna.
Ad inizio ripresa altre due belle occasioni per Perotti e Dzeko ma bisogna aspettare il 65' per la doppietta di Dzeko dopo un bell'assist di El Shaarawy, al 78' anche la soddisfazione per Nainggolan chiude la gara con il quarto gol per la Roma.
Registriamo anche il secondo gol dell'Austria Vienna all'89esimo con Grunwald ma è troppo tardi e la vittoria va ai giallorossi di Spalletti che stanno disputando una splendida Europa League nonostante i tanti infortuni.
Sotto il video degli highlights.

Europa League Southampton Inter 2-1 Filippo Tramontana Direttastadio video

Filippo Tramontana senza più speranze a Direttastadio: l'Inter illude ma poi crolla contro il Southampton ed è quasi fuori dall'Europa League a meno di un miracolo.
La squadra di Vecchi aveva anche dato speranze nel primo tempo: il bel gol di Icardi su assist di Perisic, il rigore parato da Handanovic, sempre tra i migliori, avevano fatto trovare entusiasmo al telecronista tifoso Filippo Tramontana nella popolare trasmissione Direttastadio, dopo il primo tempo chiuso in vantaggio si poteva anche sperare in una vittoria.
Per 63 minuti l'Inter ed un grande Handanovic avevano retto la partita ma poi il crollo: prima il gol di Van Dijk che ribatte la traversa di Romeu e poi il disastroso autogol di Nagatomo spengono la voce a Filippo Tramontana ed a tutti i tifosi dell'Inter.
Ora l'obbiettivo di qualificarsi in Champions tramite l'Europa League sembra impossibile ed anche in campionato la vetta è lontana: la società deve ancora scegliere l'allenatore che avrà sicuramente un bel da fare per riportare la squadra al livello delle migliori.
Sotto il video della cronaca della partita con il telecronista tifoso Filippo Tramontana disperato nella popolare trasmissione Direttastadio.

Europa League Austria Vienna Roma probabili formazioni video

La Roma domani in trasferta cerca il primo posto del suo girone di Europa League  affrontando l'Austria Vienna ore 19.00 allo stadio Ernst Happel: sfida tra le prime due del girone E per vedere chi sarà la testa di serie.
La Roma, che nell'ultimo turno di campionato ha pareggiato con l'Empoli, arriva con una lista di indisponibili piuttosto corposa: saranno infatti ai box Florenzi, Vermaelen, Nura, Seck, Emerson e Mario Rui a cui si aggiungono Manolas per la frattura del setto nasale e Totti per l'affaticamento del flessore. Spalletti schiererà Alisson tra i pali e deve scegliere uno tra Fazio e De Rossi in difesa e tra Iturbe e Salah in avanti.
L'Austria Vienna arriva dalla bella vittoria in campionato contro la prima in classifica ed ha indisponibili i soli Ronivaldo e Rindbichler; vista la buona prova dell'andata dovrebbe riconfermare la formazione che ha pareggiato con i giallorossi.
La squadra di casa si schiera quindi con il 4-2-3-1 composto da Hazdlick; Stryger Larsen, Rotpuller, Filipovic e Martschinko; Holzhauser, Serbest; Pires, Grunwald, Venuto; Kayode.
Spalletti si affida allo stesso 4-2-3-1 con Alisson; Bruno Peres, Rudiger, Fazio e Jesus; Strootman e Paredes; Salah, Nainggolan ed El Shaarawy; Dzeko.
Appuntamento quindi a domani per vedere se la Roma riuscirà ad essere in testa al girone da sola per ora rivediamo gli highlights della sfida d'andata con il video sotto.


Europa League Roma Austria Vienna probabili formazioni video

Sfida tra le capoliste del gruppo E stasera alle 21.05 in Europa League: la Roma sfida l'Austria Vienna all'Olimpico e punta a rimanere in testa da sola!
Tanti i problemi di formazione per Spalletti a causa dei vari infortunati: con De Rossi squalificato non c'e' alternativa in difesa alla coppia Manolas e Fazio, Rudiger non è ancora pronto, Vermaelen è infortunato, Mario Rui tornerà solo l'anno prossimo e Bruno Peres è ancora indisponibile, quindi Florenzi dovrà fare il terzino destro e siccome Spalletti ha rivelato che Seck ha avuto un problema in allenamento non c'è alternativa nemmeno a Juan Jesus.
Sarà la partita di El Shaarawi che parte titolare e deve recuperare posizioni per convincere anche Ventura a reinserirlo nel giro della nazionale; Spalletti ha rivelato in conferenza che anche Totti sarà titolare, sarà la sua centesima partita in campo internazionale, e da lui si aspetta il 100 gol con lui allenatore. Il portiere di coppa sarà Alisson e sarà l'occasione per rivedere in campo anche Gerson.
La Roma si schiererà con un 4-3-3 composto da Alisson; Florenzi, Manolas, Fazio, Juan Jesus; Gerson, Paredes, Strootman; Iturbe, Totti, El Shaarawi.
L'Austria Vienna scende in campo col 4-2-3-1 con Almer; Stryger Larsen, Stronati, Filipovic, Martschinko; Holzhauser, Serbest; Venuto, Grunwald e Pires; Kayode.
Sotto il video della conferenza stampa di Spalletti pre partita in cui parla dei problemi di formazione, di Totti e del momento della squadra.

Europa League Sassuolo probabili formazioni conferenza stampa video

Ricomincia l'Europa League per il Sassuolo che dopo la convincente vittoria sul Crotone in campionato si rituffa in Europa con molto entusiasmo: il girone è equilibrato e bisogna far dimenticare la sconfitta col Genk.
Problemi di formazione per Di Francesco dovuti agli infortuni: Missiroli e Berardi ad oggi non hanno recuperato e non saranno della partita, Letschert ha problemi ad una spalla e non dovrebbe giocare, sicuri invece Consigli portiere di coppa e Acerbi che è stato l'unico titolare rivelato da Di Francesco, e presente in conferenza sarebbe singolare non giocasse.
Per mr Buskens allenatore del Rapid Vienna le soddisfazioni arrivano soprattutto dall'attacco ed i problemi dalla difesa, non proprio impeccabile, quindi per il Sassuolo sarà importante segnare vincere e cercare di segnare molti gol.
La squadra di casa, il Rapid Vienna, si schiera con un 4-2-3-1 composto da Strebinger; Pavelic, Schosswendter, Dibon, Scharmmel; Grahovac, Mocinic; Schaub, Schwag, Traustason; Joelinton.
Di Francesco schiera un 4-3-3 con Consigli; Lirola, Acerbi, Antei e Peluso; Mazzitelli, Magnanelli e Biondini; Politano, Matri e Defrel.
In conferenza stampa Di Francesco ha definito la gara importante ed anche se la squadra austriaca appare in difficoltà non c'è di che fidarsi, ci vorrà il massimo impegno.
Ecco sotto il video della conferenza.



Europa League Plzen Roma 1-1 highlights

Finisce con un pareggio la prima sfida di Europa League per la Roma: 1-1 contro i cechi grazie ai gol di Perotti e Bakos.
La squadra di Spalletti era partita subito forte ed addirittura al 3' si trovava già in vantaggio per il calcio di rigore conquistato da El Shaarawy e trasformato da Perotti.
All'11 però arriva subito il pari: cross di Zeman e Bakos si smarca da Juan Jesus e di testa sorprende Alisson e firma l'1-1.
La Roma ci prova ancora a vincere ed è sfortunata quando alla mezz'ora Naingollan colpisce il palo e poi quando, subito dopo, El Shaarawy serve Gerson ed Hejda del Plzen nell'intervenire quasi non segna un'autogol.
Nella ripresa la Roma parte forte ed è pericolosa ben due volte con Dzeko ma il bosniaco non riesce a sbloccare il risultato, poi la Roma sembra perdere sul piano fisico e non crea più occasioni degne di nota.
Si chiude così sull'1-1 e ora al comando del girone c'è l'Austria Vienna che ha battuto l'Astra.
Sotto il  video degli highlights.

Europa League Inter Beer Sheva 0-2 highlights

Figuraccia a San Siro per l'Inter che perde contro gli israeliani del Beer Sheva per due reti a zero e la squadra esce tra i fischi.
Vero è che De Boer in vista della gara con la Juventus ha lasciato a riposo, anche per obblighi legati alla lista UEFA, Miranda, Santon, Joao Mario, Candreva, Banega, Perisic e Icardi al loro posto giocano Ranocchia, Nagatomo, Melo, Biabiany, Brozovic, Eder e Palacio; ma la squadra in campo appare senza gioco e senza motivazioni, lasciando il campo agli israeliani.
I gol arrivano nella ripresa quando al 54' Maranhao su schema per calcio di punizione serve Vitor che non lascia scampo ad Handanovic.
Al 69' splendida trasformazione per Buzaglo e siamo al 0-2; ma nonostante i cambi di De Boer che fa entrare Banega, Candreva ed anche Icardi la situazione non cambia.
Brutta prova dell'Inter che ora è chiamata al pronto riscatto in campionato: alla prossima ci sono i campioni d'Italia della Juventus e sicuramente ci vorrà un altro atteggiamento in campo.
Sotto il video degli highlights.

Europa League Sassuolo Athletic Bilbao 3-0 Highlights

Impresa della squadra di Di Francesco all'esordio in Europa League: distrutto l'Athletic Bilbao 3-0 nel debutto casalingo nella competizione europea!
Dopo un primo tempo di comprensibile emozione, in cui gli spagnoli sfiorano il vantaggio con Alvarez al 4' e De Marcos al 5' il primo tempo si conclude sullo 0-0 con zero tiri dei neroverdi e l'Athletic che fa la partita, inizio davvero timido del Sassuolo.
Negli spogliatoi però Di Francesco deve aver dato una svegliata alla sua squadra perché nella ripresa la musica cambia: al 48' Politano semina 3 avversari e serve Ricci che però spara a lato.
Al 54' lo stesso Ricci viene sostituito da Ragusa, mentre per l'Athletic entrano Susaeta e Aduriz per Muniain e Williams, Aduriz è stato il capocannoniere della scorsa Europa League.
Ma al 60' è il Sassuolo ad andare in vantaggio: Lirola supera Laporte, tiro di sinistro palo e rete! Sassuolo 1 Athletico 0.
Gli spagnoli ci provano, ma al 76' sciagurato disimpegno indietro di San Jose, si inserisce Defrel che ruba palla e segna il 2-0!
All'83 c'è spazio anche per il 3-0: è ancora Defrel a servire Politano che con un bel diagonale serve Herrerin.
Si chiude quindi con un bel tondo risultato l'esordio dei neroverdi che hanno annichilito la blasonata squadra spagnola.
Sotto il video degli highlights.

Europa League Inter Hapoel formazioni probabili video

Comincia l'Europa League per l'Inter stasera a San Siro alle 21.05, dopo due anni di digiuno europeo trova sulla sua strada gli israeliani dell'Hapoel di Beer Sheva.
Il neo allenatore dell' Inter De Boer deve fare i conti con gli obblighi UEFA per il Fair Play finanziario che lo hanno costretto a lasciar fuori dalla lista UEFA alcuni pezzi da 90, deve infatti rinunciare a Juao Mario, Gabigol, Jovetic e Kondogbia.
Inoltre, sempre per problemi di regolamento Gnoukouri rimane attualmente fuori lista in attesa che compia 2 anni nel settore giovanile nerazzurro, e questo accadrà solo dopo la partita con il Beer Sheva, quindi se ne riparlerà a gennaio sperando che l'Inter sia ancora nella competizione.
Queste le formazioni probabili:
Inter (4-3-3) De Boer schiera Handanovic in porta; D'Ambrosio, Ranocchia, Murillo e Nagatomo in difesa; Medel, Felipe Melo e Brozovic a centrocampo; Biabiany, Palacio ed Eder in attacco.
Beer Sheva ( 4-4-2) Bakhar sceglie Goresh; Bitton, Tzedek, Miguel Vitor, Turjman, Ogu, Radi, Hoban, Melikson, Maranhao, Nwakaeme.
Sotto il video della conferenza di De Boer di ieri.

Europa League PAOK Fiorentina le probabili formazioni

Comincia oggi alle 21.05, anche per la Fiorentina di Paulo Sousa, la sfida dell'Europa League, allo stadio Toumba di Salonicco si assisterà alla partita.
Il PAOK ci arriva nelle condizioni ideali: il campionato greco è appena iniziato e al debutto ha vinto sul Panetolikos, possibilità quindi per Mr.Ivic di schierare la formazione ideale sull'onda dell'entusiasmo.
Nella formazione del PAOK giocano alcune conoscenze del campionato italiano come Thiam , ex Juventus, e Tziolis ex Siena.
La Fiorentina non ha certo faticato la giornata scorsa di campionato, visto che il match è stato interrotto dopo una mezz'ora per pioggia, ma c'e' dietro l'angolo la sfida con la Roma e quindi  Paulo Sousa dovrebbe attuare un certo tournover.
Queste le formazioni previste per stasera:
Fiorentina (3-4-2-1):Lezzerini, Tomovic,Gonzalo, Salcedo, Bernardeschi, Bacelij, Sanchez, Milic, Ilicic, Borja e Babacar.
PAOK (4-2-3-1): Glykos, Leo Matos, Varela, Tzavellas, Leovac, Cimirot, Cañas, Djalma Campos, Bisewar, Rodrigues e Athanasiadis.
Arbitra il sig.Vinčić della federazione Slovacca.
Sotto il video dell'ultima sfida tra le due formazioni.

Europa League Viktoria Plzen Roma le probabili formazioni

Comincia  l'Europa Legue anche per la Roma di Spalletti, questa sera alle 19 la sfida contro i cechi del Viktoria Plzen allo stadio Doosan di Pilsen, la squadra giallorossa cerca il pronto riscatto dopo la sconfitta con il Porto per un titolo che darebbe un grande prestigio alla sua stagione.
Questa la probabile formazione scelta da Spalletti , per un 4-3-3 che dovrà fare a meno degli squalificati Emerson Palmieri e De Rossi e degli infortunati Mario Rui e Rudiger : Alisson, Florenzi, Manolas, Fazio, Bruno Peres, Nainggolan, Paredes, Strootman, Iturbe, Dzeko, El Shaarawy.
Il Viktoria di Pivarnik, come la Roma estromesso dalla Champions dal Ludogorets, si schiera invece con un 4-4-2 che dovrebbe essere così composto: Kozacik, Reznik, Hubnik, Hejda, Limbersky, Kopic, Horava, Hromada, Petrzela, Bakos e Duris.
Sembra quindi decidere per un pò di turnover Spalletti, che quindi guarda alla sfida di stasera con ottimismo.
Arbitro dell'incontro sarà il sig. Buquet della federazione francese.
Sotto il video dell'allenamento della Roma in Repubblica Ceca.