Articles by "Palermo"
Visualizzazione post con etichetta Palermo. Mostra tutti i post


Il Milan espugna il Barbera di Palermo grazie ad un gol di tacco di Lapadula nei minuti finali e negli studi di Direttastadio, Tiziano Crudeli, scatena tutta la sua irrefrenabile gioia dando vita ad uno dei suoi inimitabili show che lo hanno reso un idolo indiscusso della tifoseria rossonera.
La squadra di Montella, è andata in vantaggio al 15' con Suso, a metà della seconda frazione di gioco Nestorovski ha ristabilito la parità per i rosanero ma quando la partita sembrava ormai avviata verso il pareggio, a meno di 10' dal fischio finale l'ex attaccante del Pescara, con un guizzo da bomber di razza ha regalato ai rossoneri tre punti molto pesanti che consentono al Milan di salire al secondo posto in classifica a 5 lunghezze dalla capolista Juventus oggi vincente sul campo del Chievo per 2-1.
A seguire il video registrato dalla popolare trasmissione Direttastadio con tutte le epiche esultanze di Tiziano Crudeli per questa bella vittoria fuori casa della squadra di Montella.



Serie A Palermo Milan probabili formazioni

Il Milan per consolidare il terzo posto sperando in un passo falso della Roma con il Bologna, il Palermo per punti pesanti che l'allontanino dalla zona salvezza: questi sono i motivi d'interesse della sfida di domani al Barbera.
Il Palermo ha Rispoli fuori per infortunio, al suo posto Morganella, fuori anche Andelkovic. De Zerbi deve sciogliere i ballottaggi tra Diamanti ed Embalo sulla destra e tra Bruno Henrique e Chochev a centrocampo, Nestorovski sarà l'unica punta.
Il Milan di Montella ha fuori Niang per l'influenza, recupera però Pasalic che potrebbe far rifiatare Sosa ed Antonelli che potrebbe dare il cambio a De Sciglio; Paletta ha scontato la squalifica e ritrova il suo posto in difesa.
Il Palermo si schiera con il 4-1-4-1 con Posavec; Morganella, Vitiello, Rajkovic e Aleesami; Gazzi; Diamanti, Hiljemark, Chochev e Quaison; Nestorovski.
Il Milan si affida al 4-3-3 con Donnarumma; Abate, Paletta, Romagnoli e De Sciglio; Kucka, Locatelli e Pasalic; Suso, Bacca e Bonaventura.
Appuntamento quindi domani ore 15.00 sul campo, per ora rivediamo il video della partita della stagione scorsa.

Carlo Zampa Roma Palermo 4-1 telecronisti tifosi video Serie A

La Roma cala il poker con il Palermo e si riporta la secondo posto in classifica assieme al Milan.
Spalletti a fine partita si è detto soddisfatto per aver rosicchiato qualche punto dalla vetta.
Certo c'è ancora da migliorare ma ha elogiato la prestazione della squadra ed in particolare di El Shaarawy, Paredes e De Rossi.
Rotonda vittoria quindi per la Roma e grande esultanza per Carlo Zampa ai gol della Roma, mercoledì c'è il Sassuolo e bisognerà confermare quanto di buono fatto finora; nota stonata l'infortunio al polpaccio per Juan Jesus sostituito da Florenzi a metà gara, sarà da valutare nelle prossime ore e capire se potrà essere pronto per la prossima partita: problema che si aggiunge alla già lunga lista di infortunati.
Sotto il video della partita con la cronaca dei gol del telecronista tifoso Carlo Zampa.




Conferenza stampa Spalletti Roma Palermo video

Dopo la sfortunata gara in Europa League la Roma si rituffa nel campionato accogliendo il Palermo: l'occasione è d'oro per staccare il Milan che affronta la capolista Juventus e quindi rimanere al secondo posto da soli.
Spalletti però in conferenza stampa predica la calma: il turno è favorevole solo se si vince infatti ed il Palermo verrà a Roma per fare punti, vista la sua classifica in piena zona retrocessione, e la partita sarà insidiosa.
Conferma che Strootman è convocato, Nura ha inziato ad allenarsi con la primavera, Rudiger ha sostenuto bene il test con la primavera ma il tecnico non lo rischierà per paura di ricadute, Vermaelen sta migliorando mentre tutti gli altri infortunati proseguono il percorso di recupero.
Stima per De Zerbi e per il lavoro che sta facendo e come dice Spalletti è un'altra scoperta di Zamparini che sa scegliere i suoi allenatori anche se li esonera spesso.
Particolare enfasi sul momento della Roma che ha il difetto di abbassare la prestazione in certi momenti, cosa che gli è costata diversi punti; il punto di riferimento è la partita col Napoli in cui la squadra ha dato il meglio con un avversario di prestigio, bisognerà fare un'altra prestazione di quel livello.
Glissa sulle polemiche con CT dell'Olanda e con l'ex Garcia sui preparatori atletici, con i quali conferma di non aver alcun problema.
Sotto il video della conferenza stampa di Spalletti pre Roma-Palermo.

Serie A Palermo Torino 1-4 video highlights

Il Torino cala il poker con un super Ljajic e conquista il quarto posto! Ottimo successo della squadra di Mihajlovic che si porta dopo otto giornate nelle zone nobili della classifica e l'Europa non è un'utopia: la partita dura in pratica solo 50 minuti e la pratica Palermo viene archiviata in scioltezza.
In particolare brilla Adem Ljiajc che fresco rientrato dall'infortunio sigla una doppietta con due gol splendidi, giocasse sempre così per il Torino non sarebbe difficile sognare.
Inizia bene il Palermo che si porta in vantaggio con Chochev dopo soli 5 minuti ma poi il giovane serbo sale in cattedra: un bellissimo destro sotto l'incrocio prima e poi un capolavoro quando da posizione defilata sulla sinistra della porta stoppa di petto e lascia partire un tiro preciso che scavalca Posavec e completa la rimonta.
Prima della fine del primo tempo c'è spazio anche per il gol di Benassi e all'inizio del secondo tempo anche gloria per Baselli: è il poker per il Torino e la gara si chiude praticamente qui.
Domenica prossima lo scontro con la Lazio anch'essa al 4 posto a pari punti: scontro diretto quindi ma con un Ljiajc così non ci sono limiti!
Sotto il video degli highlights della partita: da rivedere i capolavori del giovane serbo.

 
Serie A: Probabili  formazioni Palermo Torino

A chiudere l'ottava giornata di Serie A stasera alle 20.45 al Barbera di Palermo la squadra di casa ospita il Torino: per il Palermo è fondamentale fare punti visto la situazione di classifica mentre il Torino cerca la prima vittoria in trasferta e l'occasione di agguantare la zona Europa League ora occupata da Lazio e Napoli.
Il Palermo dovrà fare a meno di Gazzi squalificato e Pezzella con problemi muscolari, Trajkovski ha una frattura al piede e ci sarà solo a fine mese. Il Torino non ha squalificati ma ha Avelar e Molinaro che rientreranno solo tra qualche mese.
Il Palermo si schiera con un 3-4-2-1 con Posavec; Cionek, Goldaniga, Gonzalez; Rispoli, Jajalo; Bruno Henrique, Aleesami; Diamanti, Hiljermak; Nestorovski.
Il Torino arriva con un 4-3-3 con Hart; Zappacosta, Bovo, Castan e Barreca; Acquah, Valdifiori e Benassi; Iago Falque, Belotti e Ljajic.
Appuntamento tra poco in campo intanto ricordiamo la partita dello scorso campionato.

Juventus Chievo report medico Asamoah Rugani video Bonucci

Brutte notizie per la Juventus dopo la partita di Palermo: ben due infortunati che rischiano di esser fuori causa per parecchio tempo.
Si tratta di Kwadko Asamoah e Daniele Rugani, in particolare il ghanese sembra aver risentito di un problema al ginocchio con interessamento dei legamenti, cosa che costringerebbe il giocatore ad alcuni mesi di assenza.
Sembra essere meno grave invece la situazione di Rugani, anch'esso reduce da una botta al ginocchio; entrambi i giocatori verranno esaminati oggi al Medical Center della Juventus e seguiranno notizie più precise sui tempi di recupero.
L'infortunio di Asamoah pone un ulteriore accento sul mancato arrivo di un centrocampista nel mercato estivo e bisogna solo sperare per i bianconeri che Marchisio rientri al più presto e che Khedira non soffra dei problemi della stagione passata, sono comunque in rientro Sturaro e Mandragora che sono pronti a dare una mano.
Sotto il video con le parole di Bonucci dopo la partita, non sicuramente entusiasta della prestazione della squadra.

Enrico Zambruno Palermo - Juventus 0-1
La Juventus ha la meglio su di un ostico Palermo grazie ad un autogol di Goldaniga che al 48', nel tentativo di ribattere una conclusione da 25 metri di Dani Alves, inganna Posavec e manda la sfera nella propria rete. La squadra di Allegri, pur non brillando particolarmente non concede praticamente nulla ai rosanero e crea almeno due nitide palle gol sprecate prima da Lemina su servizio di Higuain e poi da Mandzukic servito da Khedira. Con i tre punti conquistati, i bianconeri mantengono la testa della classifica con 15 punti. A seguire il video con un ampia sintesi della gara con il commento del telecronista tifoso bianconero Enrico Zambruno.

Palermo - Juventus 0-1 Dani Alves

La Juventus supera di misura l'ostacolo Palermo grazie ad un autogol di Goldaniga che devia nella propria porta una conclusione dalla distanza di Dani Alves e rimane in testa della classifica con 15 punti in sei partite. A seguire il video del gol della vittoria bianconera commentato dal celebre telecronista tifoso Antonio Paolino.

Palermo - Juventus 0-1


















La Juventus batte il Palermo 1-0 con una prestazione tutt'altro che convincente ma allo stesso tempo concreta. I rosanero riescono ad imbrigliare la formazione di Allegri che senza Dybala, perde molto in imprevidibilita', nonostante cio' e nonostante un Pjianic abulico e privo di idee, i bianconeri otre alla rete giunta al 48' grazie ad una sfortunata deviazione di Goldaniga su un tiro da fuori di Dani Alves, hanno costruito altre due nitide occasioni da gol letteralmente divorate prima da Lemina e poi Mandzukic. A seguire il  video con le Highlights da Sky Premium.

Palermo Napoli 0-3 video Highlights Auriemma

Dopo la convincente vittoria del Napoli contro il Palermo di ieri sera, che abbiamo già commentato , possiamo festeggiare ancora con i tifosi partenopei rivedendo le azioni salienti commentate dal noto telecronista tifoso Auriemma.
Ci sono d'altronde tutti i motivi per festeggiare vista la larga vittoria grazie a ben 3 gol: quello di Hamsik e la doppietta di Callejon, pratica quindi risolta ed appuntamento con la Champions di settimana prossima dove gli azzurri arrivano carichi di ottimismo.
Sotto il video con il commento di Auriemma.

Palermo Napoli 0-3 Serie A 10/09/16 video Highlights

Il Napoli batte il Palermo 0-3 grazie ai gol di capitan Hamsik e Callejòn e rimane a ridosso della capolista Juventus.
Mister Sarri, contrariamente alle attese, inserisce Insigne al posto di Mertens e De Zerbi risponde inserendo Sallai invece di Bentivegna.
Il primo tempo vede il Napoli pressare il Palermo e arrivare a buone occasioni con Milik e Zielinsky ma senza sbloccare la gara, tanta pressione e il Palermo si chiuede nella propria metà campo e va al riposo sullo 0-0.
Nella ripresa però ci pensa il capitano del Napoli ad alterare l'equilibrio, al 47' sugli sviluppi di un calcio di punizione riceve un cross da Ghoulam e insacca con un bel sinistro sotto la traversa.
Il Palermo accusa il colpo ed al 51' arriva il raddoppio di Callejòn che segna di testa su cross di Insigne.
Un uno due micidiale del Napoli che taglia le gambe ai rosanero, che dopo il primo tempo a reti inviolate speravano di contenere la squadra azzurra.
Al 65' arriva anche la doppietta per Callejòn: destro da centro area, su assist di Zielinsky, che si va ad infilare nell'angolino in basso a sinistra della porta palermitana, complicità del portiere del Palermo Posavec che si lascia passare il tiro non imparabile sotto le braccia.
Napoli devastante nella ripresa, troppo poco il Palermo, ai partenopei i 3 punti.
Sotto il video degli highlights.

Palermo Napoli probabili formazioni 3a Serie A

Riparte la Serie A anche per Palermo e Napoli, dopo la sosta per le nazionali, stasera il posticipo allo stadio Barbera di Palermo alle 20.45.
Debutto a Palermo per il neo tecnico De Zerbi, dopo le dimissioni di Ballardini, che dovrebbe rimanere fedele al suo 4-3-3, sistema preferito dell'ex Foggia, debutto anche per Alino Diamanti con la maglia rosanero, nel ruolo di falso nueve.
Nonostante l'impegno di martedì in Champions il Napoli dovrebbe comunque schierare la formazione tipo, Mr Sarri non ha intenzione di lasciar scappare la Juventus e vuole approfittare di ogni occasione per riagganciare la vetta della classifica.
Queste le formazioni che vedremo stasera in campo
Il Palermo: Posavec in porta; Rispoli, Vitiello, Goldaniga ed Aleesami il quartetto difensivo; Hiliemark,Bruno Henrique e Gazzi a centrocampo ed in attacco Embalo, Diamanti e Bentivegna.
Il Napoli schiera invece Reina in porta; Hysaj, Albiol, Koulibaly e Ghoulam in difesa; Allan, Jorginho ed Hamsik  a centrocampo; Callejon, Milik e Mertens in attacco.
Sembrano infatti favoriti Milik su Gabbiadini e Mertens su Insigne, almeno nell'undici di partenza.
Sotto il video del precedente confronto tra le due squadre al Barbera con il commento di Carlo Alvino.

Inter Palermo Serie A commento e Highlights 28/08/16

Ricomincia il campionato di serie A anche per Inter e Palermo che si sfidano oggi al Meazza nella seconda di campionato, i nerazzurri sono reduci dalla deludente sconfitta contro il Chievo mentre il Palermo dalla sconfitta col Sassuolo, entrambe le squadre sono quindi alla ricerca dei primi punti della stagione.
L'Inter che ha appena definito i colpi Juao Mario e Gabigol si presenta con la seguente formazione scelta da De Boer: Handanovic, Miranda, Murillo, Santon, Medel, Banega, Kondogbia, Eder, Icardi, Perisic.
Il Palermo di Ballardini si presenta con Posavec, Goldaniga, Vitiello, Andelkovic, Rispoli, Hijliemark , Gazzi, Chochev, Aleesami, Quaison, Nestorovski.
Arbitra il signor Russo.
Al 7' già un'occasione per il Palermo con Goldaniga sugli sviluppi di una punizione battuta da Hilijemark, ma davanti a Handanovic sbaglia il controllo e l'occasione sfuma.
Al 18' lo stesso Goldaniga commette un fallaccio su Icardi e diventa il primo ammonito della gara.
Il Palermo è ben messo in campo e contiene bene le iniziative nerazzurre, anche con le cattive, sono numerosi i falli ed al 36' Aleesami diventa il secondo ammonito per il Palermo.
Si susseguono diverse occasioni per l'Inter che pressa i rosanero nella propria area ma senza concretezza, infatti il primo tempo si conclude sullo 0-0.
Nel secondo tempo si parte subito con un bel tiro di Eder su assist di Medel al 47' che però viene ben respinto.
Succede poi l'imprevedibile: è il Palermo a portarsi in vantaggio al 48' con un tiro di Rispoli da fuori area dopo una ribattuta della difesa Interista, il tiro deviato da Santon diventa imparabile per Handanovic.
Al 55' il Palermo è costretto a sostituire Quaison con Sallai per infortunio dello svedese.
L'Inter pressa e il Palermo aspetta e riparte di contropiede, ma i pericoli per i rosanero sono pochi.
Al 68' De Boer cambia la squadra: entra Candreva per Perisic e Miangue per Santon.
Al 70' Gazzi diventa il terzo ammonito per il Palermo dopo un brutto fallo.
Al 72' l'Inter trova il pareggio! Assist di Candreva e colpo di testa vincente di Icardi.
Al 76' ammonito Murillo e altra sostituzione per il Palermo : Balogh sostituisce Nestorovski e Ballardini prova a vincerla con il giovane attaccante ventenne.
All'81' ammonito anche Sallai, sono ben quattro i cartellini per il Palermo.
All'85 ammonito anche l'autore del gol Rispoli, il Palermo contiene con le cattive, siamo alle ultime energie.
Subito dopo Ballardini sostituisce Andjelkovic con Cionek, forze fresche in difesa.
l'Inter pressa e cerca la vittoria ma manca la precisione, fioccano i tiri ma nessun pericolo concreto per la porta rosanero, i nerazzurri sprecano troppo.
Nonostante i 7' di recupero, seguito dell'infortunio di Balogh colpito da D'Ambrosio, non succede più nulla di significativo, finisce 1-1 e l'Inter manca ancora l'appuntamento con i 3 punti, altra delusione per i tifosi che fischiano la squadra sperano in un inserimento quanto prima dei nuovi acquisti, un buon punto fuori casa per il Palermo invece, che ovviamente ha ben altri obbiettivi di fine stagione.
Sotto gli highlights della partita.

Udinese-Palermo 1-1
Termina con un pareggio per 1-1 il primo anticipo della 17° giornata di Serie A tra Udinese e Palermo. Partita vibrante e a tratti spettacolare, in cui il Palermo di Gasperini è andato vicino a centrare la prima vittoria esterna della stagione, su un campo notoriamente ostico. Dopo una mezzora iniziale combattuta e spettacolare, con continui capovolgimenti di fronte, i rosanero sono andati in vantaggio al 33' con una conclusione da fuori di Ilicic che ha sorpreso Brkic nettamente fuori posizione. Nella ripresa l'ingersso di Muriel vivacizza la manovra dei friulani che spingono sull'accelleratore alla ricerca del pari. Nel momento di maggior pressione, gli uomini di Guidolin rimangono però in dieci per l'espulsione per doppia ammonizione di Heurteaux ed il Palermo può finalmente tirare il fiato. Nonostante l'inferiorità numerica, l'Udinese anche se in debito di ossigeno cerca ancora il pari con determinazione, scoprendo però il fianco ai pericolosi contropiedi dei siciliani che non si trasformano in gol solo grazie ad un paio di strepitosi interventi di Brkic. Quando ormai sembrava fatta per il Palermo, all'89' ci pensava il solito Di Natale a rompere le uova nel paniere a Gasperini riportando il risultato in parità. A seguire il video con le highlights della partita.
Marcello Chirico Palermo-Juventus 0-1
Nel giorno del ritorno in panchina di Antonio Conte, la Juventus batte il Palermo per 1-0 (highlights) grazie ad un gol di Lichtsteiner nato da una "perla" di Vucinic che ha liberato lo svizzero solo davanti a Ujkani con uno strepitoso colpo di tacco. Negli studi di Telelombardia, durante la trasmissione QSVS, vi lasciamo immaginare cosa riesce ad inventare quel terremoto chiamato Marcello Chirico. Dopo un inizio di trasmissione passato a celebrare il ritorno di Conte, abbracciato alla gigantografia dell'allenatore bianconero, al gol del vantaggio siglato da Lichtsteiner, il popolare commentatore di fede bianconera, esplode dalla gioia ed inizia a girare per lo studio insieme alla gigantografia di Conte urlando "Sei tornato! Tonio libero! Tonio libero! A seguire, per tutti i suoi numerosissimi fans, il video registrato dalla trasmissione QSVS, con il meglio di Marcello Chirico durante la diretta di Palermo-Juventus 0-1.
Antonio Conte Palermo-Juventus 0-1
Importante e sofferta vittoria della Juventus al Renzo Barbera. I bianconeri hanno sconfitto il Palermo 1-0, consolidando la prima posizione in campionato. Ora agli uomini di Antonio Conte non resta altro che sedersi comodi in poltrona ed assistere al big match tra Inter e Napoli di questa sera, dalla sfida di San Siro dovrebbero arrivare indicazioni precise per la lotta scudetto Ma mettendo da parte per un attimo l'aspetto squisitamente agonistico, era davvero difficile non lasciarsi tentare dal proporvi un piccolo spettacolo nello spettacolo del match. Stiamo parlando ovviamente del ritorno di Antonio Conte, il video lo trovate qui sotto.
Quello del Renzo Barbera contro il Palermo era un appuntamento da non fallire per la Juventus, nella maniera più assoluta. E già, perchè il palio non c'erano solamente tre preziosissimi punti per la classifica, ma bisognava salutare con tutti gli onori del caso il ritorno di Antonio Conte sulla panchina bianconera, dopo la squalifica inflittagli la scorsa estate. Tutto bene o quasi, non è stata la Juve più bella dell'anno, va anche detto che il campo era in pessime condizioni e il Palermo, almeno nel primo tempo, ha tenuto bene il campo, non concedendo troppo ai bianconeri. Poi al 50' è arrivata la rete che ha sbloccato la partita di Lichsteiner; dopo il centrocampista svizzero in tanti hanno tentato di aggiungersi al tabellino dei marcatori, ma senza fortuna. Rivediamo allora gli highlights della  telecronaca di Antonio Paolino di Direttastadio.
La Juventus festeggia nel migliore dei modi il rientro di Antonio Conte dopo la squalifica per la vicenda del calcioscommesse e si impone con il risultato di 1-0 (highlights) sul campo del Palermo di Gasperini che incombe nella seconda sconfitta di misura con una grande dopo quella patita con l'Inter. Il gol della vittoria bianconera arriva al 50' ad opera di Lichtsteiner. In occasione del gol, da segnalare la spettacolare  giocata di Vucinic, che dopo aver controllato il pallone di petto al limite dell'area,  ha liberato Lichtsteiner a  tu per tu con Ujkani, con uno stupendo colpo tacco. La gioia per il rientro di Conte e l'azione spettacolare in occasione del gol  hanno naturalmente reso la telecronaca di Claudio Zuliani ancora più calda del solito. A seguire le highlights del match con la telecronaca di Claudio Zuliani.